« Torna indietro

Hysaj, Var

Hysaj e Allan spingono in alto il Napoli, annullati dal Var quattro gol al Sassuolo

Il Napoli vince soffrendo col Sassuolo, annullati dal Var quattro gol agli avversari

Napoli – Sassuolo sarà ricordata soprattutto per il record di gol annullati. Dal Var. Ma anche questa considerazione, in realtà, non è del tutto esatta. Per quale motivo? Se non vi fosse stato il Var, gli assistenti dell’arbitro avrebbe fermato il gioco prima dei quattro gol, poi annullati. Anche questa è una conseguenza delle nuove regole del calcio. Detto questo, onore e meriti alla squadra di De Zerbi, pur non raccogliendo nulla, ha disputato sicuramente una gara solida mettendo spesso in difficoltà la retroguardia azzurra. Gattuso non può consolarsi con la vittoria. Troppi i campanelli d’allarme sia per la tenuta fisica complessiva che per gli errori in fase di impostazione che, una squadra più esperta e forte, per esempio il Barcellona, non avrebbe perdonato. In questo finale di stagione, sperando che sia solo una sensazione, il Napoli sembra già con la testa altrove. Non ritrova più sicurezza e qualità del gioco. Sopratutto mostra evidenti carenze nel reparto difensivo e in quello offensivo. Insomma, una squadra meno equilibrata e sicuramente lontano dal gioco cercato da Gattuso. Ritornando alla cronaca va segnalata la bella prestazione di Hysaj con la soddisfazione della rete che ha sbloccato la partita, già all’ottavo del primo tempo. Dove non riescono gli attaccanti, Milik, dispiace dirlo, non pervenuto, ci pensano proprio i difensori del Napoli ed un intraprendente Zielinsky che ha sfiorato più volte il successo personale. Ecco l’altro problema del Napoli che non riesce a concretizzare nei momenti topici delle partite. Al contrario il Sassuolo ha bucato più volte la linea difensiva del Napoli, fermandosi solo davanti al… Var. Questione di centimetri, ma tutte giuste le valutazioni in occasione delle quattro reti annullate. Almeno secondo il calcio moderno. Nel secondo tempo la gara, ha vissuto altri episodi decisivi con un Napoli sempre più stanco e meno brillante del solito. E nonostante tutto ha avuto altre chance per chiudere definitivamente l’incontro. Solo nel recupero Allan raccoglie il pallone decisivo per firmare il raddoppio. I migliori in campo: Hysaj, Zielinsky e Allan per il gol. Da dimenticare, ancora una volta, le prestazioni di Milik e Callejon.

Il tabellino

NAPOLI – SASSUOLO 2-0

NAPOLI: Ospina; Di Lorenzo, Manolas (15′ st Maksimovic), Koulibaly, Hysaj; Zielinski (34′ st Elmas), Lobotka, Ruiz (35′ st Allan); Callejon (23′ st Politano), Milik (22′ st Mertens), Insigne. A disposizione: Meret, Malcuit, Demme, Lozano, Luperto, Ghoulam, Younes. Allenatore: Gattuso

SASSUOLO: Consigli; Müldür (1′ st Toljan), Ferrari, Marlon, Rogerio (43′ st Manzari); Traoré (28′ st Raspadori), Magnanelli, Locatelli (39′ st Kyriakopoulos); Djuricic (38′ st Haraslin); Berardi, Caputo. A disposizione: Pegolo, Turati, Peluso, Magnani, Piccinini, Ghion, Mercati. Allenatore: De Zerbi

ARBITRO: Aureliano di Bologna

MARCATORI: 8′ pt Hysaj, 49′ st Allan

NOTE: Annullati per fuorigioco due gol di Djuricic (S) al 32′ pt e al 37′ pt, un gol di Caputo (S) al 4′ st e un gol di Berardi (S) al 16′ st. Ammoniti: Mertens (N); Berardi, Djuricic (S). 

x