« Torna indietro

Messina, ultimi giorni per chiedere la sostituzione dei “gratta e sosta”

C’è tempo solo fino a venerdì (31 luglio) per chiedere la sostituzione dei vecchi gratta-e-sosta per il posteggio su strada a Messina. Con l’avvento della nuova azienda, l’ATM spa, infatti, non solo le tariffe sono cambiate, ma i tagliandi in uso non sono più validi.

Dove far sostituire i “gratta e sosta”. Dove chiedere la sostituzione dei gratta-e-sosta? Nelle rivendite autorizzate (l’elenco è in fase di aggiornamento ma la mappa si trova in fondo a questa pagina del sito dell’ATM spa) e, ovviamente, nei box i box (Cavallotti, Annunziata, Villa Dante, Bonino Zir) e negli uffici di via La Farina 336.  

Il costo dei “gratta e sosta”. Dal I luglio non esiste più la distinzione in zone della città con relativi prezzi. Dappertutto la sosta su strada costa 1 euro l’ora, mentre prima del lockdown Messina era divisa in due fasce di prezzo, e in diverse aree, comprese alcune centrali, come via Cavour e via Università, un’ora costava 50 centesimi. Una “sorpresa”, questa dei nuovi prezzi. Durante il lockdown il pagamento delle soste era stato sospeso.

La sosta nei parcheggi. È aumentato contemporaneamante anche il costo della sosta nei parcheggi della città: 1 euro (e non 50 centesimi) per un’ora dalle 6 del mattino alle 20 al Cavallotti, al Fosso di via La Farina e allo Zaera, 2 euro  per la fascia notturna dalle 20 in poi.

Il nuovo tariffario. Nel sito dell’ATM spa il nuovo tariffario che comprende anche le soste nei parcheggi di interscambio (nei quali costa 50 centesimi all’ora durante l’intera giornata se in abbinamento con il biglietto giornaliero o i bigiietti di almeno due corse in autobus).

Novità per i residenti dal I agosto. Infine, il Dipartimento Servizi Territoriali e Urbanistici – Servizio Mobilità Urbana e Autoparco rende noto che, con deliberazione n. 330 di Giunta municipale dello scorso venerdì 17, è stato disposto di unificare dal 1° agosto 2020 l’importo della tariffa relativa al secondo contrassegno di sosta a pagamento, per i residenti all’interno della Z.T.L., a 120 euro per tutti i lotti della Z.T.L., rimuovendo la precedente differenziazione di tariffa tra i lotti periferici e quelli centrali, e garantendo, per i contrassegni già rilasciati alla tariffa di 240 euro ed ancora in corso di validità alla data del 1° agosto 2020, una durata integrativa aggiuntiva proporzionata alla differenza di importo della tariffa pagata. A partire dal 1° settembre 2020, l’Azienda Trasporti Messina S.p.A. dovrà provvedere, per i residenti all’interno della Zona a Traffico Limitato e per i veicoli delle persone fisiche residenti in immobili il cui accesso sia prospiciente sul parcheggio Campo delle Vettovaglie, al rilascio del contrassegno per la sosta gratuita di durata triennale, in conformità alla disciplina vigente. Sempre con decorrenza 1° settembre 2020, l’ATM S.p.A. dovrà infine rilasciare, ai richiedenti aventi diritto, apposito contrassegno da esporre ben visibile all’interno del veicolo elettrico o ibrido, che ne attesti il tipo di alimentazione e quindi la rispettiva riduzione tariffaria di sosta.

x