« Torna indietro

OBIETTIVI PUNTATI SULLE GRAVE DI CIANO

Il contest fotografico “Obiettivo Grave di Ciano” ha riscosso un ottimo successo grazie alle 42 foto partecipanti. L’iniziativa lanciata dall’Amministrazione comunale di Crocetta del Montello (TV) è una tappa del percorso in atto per sensibilizzare la cittadinanza intorno a un contesto paesaggistico e naturale che rischia di essere danneggiato dalla creazione delle casse di espansione.

Il contest fotografico “Obiettivo Grave di Ciano” ha riscosso un ottimo successo grazie alle 42 foto partecipanti. L’iniziativa lanciata dall’Amministrazione comunale di Crocetta del Montello (TV) è una tappa del percorso in atto per sensibilizzare la cittadinanza intorno a un contesto paesaggistico e naturale che rischia di essere danneggiato dalla creazione delle casse di espansione.

La giuria composta dal fotografo Daniele Maccagnan, dal direttore del museo “La Terra e l’Uomo” Antonio Paolillo e dalla grafica Giulia Zanella ha decretato vincitrice la foto “Luci e ombre sulle Grave” di Claudio Morellato. L’immagine sarà la copertina prossimo numero in uscita del notiziario comunale del comune di Crocetta del Montello.

“La foto scelta racchiude la suo interno la biodiversità e le peculiarità di questo luogo speciale – si legge nella motivazione della giuria – Il punto da cui è stata scattata (Il Buoro) è connesso a tradizioni, leggende e storie delle grave. L’azzurro e il blu accendono la foto e trasmettono la vita di questo territorio, circondato dalla terra e dagli alberi. Nell’immagine si vede acqua, terra e flora tipici del luogo che andava rappresentato. La composizione è ben equilibrata, con lettura orizzontale come proposta ma anche con un possibile taglio verticale. In sé la foto è tecnicamente ben fatta, sottolinea le caratteristiche dell’ambiente, colori ed equilibrio compositivo trasmettono pace e serenità tipica delle Grave. Lo scatto spiccava per coerenza del tema, tecnica, sensazioni trasmesse e significato complessivo”.

Le Grave di Ciano saranno al centro di diverse iniziative da parte dell’Amministrazione comunale anche in futuro al fine di sensibilizzare l’intero territorio sui gravi rischi conseguenti alla costruzione di una grossa cassa di espansione da 35-40 milioni di metri cubi che rischia di stravolgere completamente l’ecosistema esistente.“Stiamo affrontando il problema da tutte le angolature possibili – afferma il sindaco di Crocetta del Montello, Marianella Tormena – e quella del contest è soltanto una delle iniziative che abbiamo in mente per coinvolgere la cittadinanza e far conoscere le nostre bellezze paesaggistiche. La quantità di fotografie ricevute dimostra come i paesaggi delle Grave di Ciano debbano essere tutelati con il massimo sforzo da parte di questa Amministrazione e di tutti i cittadini di Crocetta”. 

Edizioni

x