« Torna indietro

notte della taranta

notte della taranta

Notte della Taranta, concertone a porte chiuse. Annullato festival itinerante

Svolta importante per quanto riguarda l’edizione della Notte della Taranta 2020. Uno degli eventi più importanti d’Italia, sicuramente il più importante per quanto riguarda il Salento, quest’anno sarà limitato dall’emergenza Covid 19 che ha rallentato, ma non accenna a scomparire del tutto. I focolai ancora presenti in alcuni comuni salentini e la difficoltà ad organizzare gli eventi con le dovute precauzioni e rispettando le limitazioni dettate dalle regole sul distanziamento sociale, hanno fatto propendere gli organizzatori per una decisione alquanto clamorosa: eventi itineranti della Notte della Taranta annullati, concertone a porte chiuse. L’evento clou finale che chiude l’estate salentina, si terrà comunque sabato 28 agosto, ma senza pubblico e con una diretta su Rai 2 a partire dalle 22.45. A decidere ciò sono stati gli organizzatori dell’evento, con il consiglio di amministrazione della Fondazione che si è riunito oggi in seduta straordinaria insieme ai sindaci della Grecia Salentina.

Notte della Taranta, la svolta è dovuta ai nuovo focolai da Covid19

Il Salento è stato grande protagonista con un assaggio della musica e delle atmosfere della Notte della Taranta durante il grande evento Dior della settimana scorsa in Piazza Duomo. Ora, però, questa notizia toglie a tutti gli appassionati la possibilità di assistere ad altre serate all’insegna della pizzica e delle tradizioni del Salento. Dopo la rinuncia alle tappe di Nociglia e Carpignano Salentino già saltate, infatti, vengono annullati tutti gli altri 19 appuntamenti negli altrettanti comuni salentini. Una decisione difficile e sofferta per chi, come la Fondazione della Notte della Taranta, in questi mesi di emergenza Covid non si è mai fermata ed ha programmato un Festival di grande valore culturale, in estrema sicurezza e ricco di appuntamenti come ogni anno. Una perdita considerevole anche a livello turistico ed economico con il rinvio alla sola diretta su Rai 2 di un concertone finale che significava incontro tra culture e tradizioni, successo di sapori e magia di atmosfere sotto lo stesso cielo ed invece sarà malinconicamente a porte chiuse.  Questa decisione del resto va incontro alla sensibilità dei cittadini e dei sindaci della Grecìa Salentina. Dalla fondazione ringraziano gli artisti, i tecnici, i lavoratori dello spettacolo e il pubblico de La Notte della Taranta per la pazienza e l’affetto dimostrati anche in queste ultime ore, con la certezza di tornare nel 2021 a condividere insieme la bellezza della musica, del Salento e della Puglia. 

Edizioni

x