« Torna indietro

Venezia, turista nuota in Canal Grande

Tre turisti colti in fallo, ad uno dei quali è stato notificato un verbale di 450 euro, cui si è aggiunto il daspo urbano per 48 ore

Comportamenti contrari al decoro: sanzionati dalla Polizia locale tre turisti

Lunedì sera 27 luglio la Polizia locale è ripetutamente intervenuta in centro storico per sanzionare comportamenti contrari al decoro urbano: tre i turisti colti in fallo, uno dei quali ha ricevuto anche un daspo urbano (una misura con cui un sindaco – in collaborazione con il prefetto – può multare e poi stabilire un divieto di accesso ad alcune aree della città) per essere stato sorpreso a nuotare in Canal Grande.

Il primo intervento risale alle ore 19, in fondamenta di rio di Cannaregio: un’imbarcazione del Nucleo Pronto Impiego ha infatti concentrato l’attenzione su una coppia di turisti tedeschi, 30 anni lui, 28 lei, vestita in bikini, intenti tranquillamente a pendere il sole. I due, entrambi bavaresi, sono stati sanzionati con 250 euro per aver violato l’articolo 30 del Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana.

Il secondo intervento, invece, è scattato a sera inoltrata, verso le 22.30, quando un 30enne di nazionalità polacca è stato sorpreso, sempre da un’imbarcazione del Nucleo Pronto Impiego, mentre nuotava in Canal Grande come niente fosse all’altezza di calle del Traghetto, nella zona di Cannaregio San Felice. Al turista è stato notificato un verbale di 450 euro, cui si è aggiunto il daspo urbano per 48 ore per aver violato l’articolo 34 del Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana.

Edizioni

x