« Torna indietro

tamponi rapidi

Coronavirus, in Liguria 4 nuovi casi positivi e un decesso a Villa Scassi

Coronavirus, in Liguria 4 nuovi casi positivi e un decesso a Villa Scassi

Il bollettino odierno del Coronavirus in Liguria – comunica la Regione -“contiene 4 tamponi positivi, distribuiti nei territori dell’Asl1, Asl2 e Asl3 che sono stati rilevati grazie all’attività di screening svolta dal sistema sanitario ligure. 2 casi sono stati riscontranti in Asl1 e sono relativi a persone non residenti in Liguria, 1 caso asintomatico è in Asl2 e 1 caso sintomatico è in Asl3″.

Registrato nel bollettino di oggi il decesso avvenuto ieri: si tratta di un 81enne morto di Covid al Villa Scassi di Sampierdarena. Diminuiscono, tuttavia, ancora i ricoverati, che sono 19 in tutta la Liguria. Sono sette i nuovi guariti.

Coronavirus: cluster savonese

Sono 74 i positivi correlati al cluster savonese: nessun caso nella giornata di oggi. In totale sono 61 i clienti del ristorante o loro contatti risultati positivi, a cui si aggiungono 10 dipendenti e tre operatori sanitari dell’Asl2 contatti di altri operatori sanitari clienti. Restano tre i ricoverati: due in ospedale, in buone condizioni, e uno nella residenza protetta “Casa del Clero” ad Albenga.

Coronavirus: il numero verde regionale non sarà più attivo

Intanto, “Cessata la fase emergenziale critica e considerato il calo rilevante delle chiamate, il numero verde regionale creato per l’emergenza Covid-19 non sarà più attivo a partire da domani, 1 agosto 2020”. Lo annuncia la vicepresidente e assessora alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale. “Il servizio, attivato il 18 marzo scorso, ha guidato e orientato i cittadini che avevano necessità di ricevere informazioni sull’emergenza in atto- continua l’assessora- il numero verde ha ricevuto oltre 34.000 chiamate, 10.200 nei soli primi dodici giorni di attivazione”. Le richieste principali hanno riguardato spostamenti, rientri dall’estero, seconde case, interpretazione delle linee guida in relazione alle attività economiche e alle ordinanze regionali e governative. Resta attiva, invece, la casella di posta informativa sonoinliguria@regione.Liguria.It.

x