« Torna indietro

Carabinieri, maltrattamenti alle donne

Omicidio a Rosarno, sicari uccidono 41enne. Ferito il figlio

Omicidio nella notte a Rosarno. La vittima è un uomo di 41 anni, Antonio Pupo, dipendente del Porto di Gioia Tauro, ucciso a colpi di arma da fuoco. Coinvolto nell’agguato anche il figlio 18enne, ferito in modo grave, trasferito d’urgenza nel nosocomio di Catanzaro. Dalle prime ricostruzioni, sembra che l’uomo si trovasse nei pressi del campo sportivo della cittadina della Piana quando è stato avvicinato da uno o più sicari che hanno fatto fuoco. A nulla è valso l’intervento dei mezzi di soccorso che lo hanno trasportato in ospedale a Gioia Tauro dove però il 41enne è giunto senza vita.

A carico di Pupo non risultano precedenti penali e all’origine dell’assassinio potrebbe esserci una lite scoppiata tra più persone, poi degenerata. Sull’omicidio indagano i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e della Tenenza di Rosarno con il coordinamento della Procura della Repubblica di Palmi.

Edizioni

x