« Torna indietro

Ariano Irpino – La Carità vara la nave del centrodestra e prende il largo senza urtare nessuno

Ariano Irpino – Prende il largo il nave del centrodestra con il comandante Marco La Carità, che ieri mattina, nel corso della conferenza stampa tenuta presso l’hotel Kristall di Ariano Irpino, ha indicato i tratto fondamentali del suo programma elettorale. La scuola, la formazione professionale, le politiche sociali, il lavoro e lo sviluppo economico saranno i cinque temi intorno ai quali il candidato sindaco intende muoversi.

La sua esperienza di docente e di vice dirigente presso il liceo classico e scientifico “Parzanese” di Ariano Irpino sarà messa a disposizione in un settore che è stato pesantemente colpito dall’emergenza sanitaria, rispetto alla quale La Carità ha mostrato di avere le idee chiare in fatto di organizzazione delle attività scolastiche e dell’adeguamento delle strutture.

Per le infrastrutture ha immediatamente chiarito che la discussione sul grande progetto della stazione ferroviaria Hirpinia dell’alta capacità Napoli-Bari non può essere risolta proponendo semplicemente la sostituzione del nome attuale (sembrava un primo scambio di vedute con altri candidati sindaci) ma deve essere affrontata in maniera corale con i sindaci dei comuni interessati e deve essere in grado di coinvolgere le imprese edili della zona. Il candidato del centrodestra ha lanciato anche l’idea di istituire la consulta economica dello sviluppo.

Sul piano strettamente politico, La Carità ha confermato di essere un moderato, uno che rispetta le opinioni di tutti e che intende promuovere il dialogo con tutte le forze politiche e non, che mostrino di condividere il programma elettorale. In realtà, a suo sostegno sono scesi in campo Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc, Lega per Salvini premier, Orizzonti popolari e Nuovo PSI/popolo e territorio: dunque, l’apertura al civismo è già in atto e non è affatto escluso che non posso essere ulteriormente esteso nei prossimi giorni.

La Carità si è dimostrato subito a suo agio davanti ai microfoni e alle telecamere grazie alla sua lunga e proficua esperienza nel campo della informazione: da giornalista del “Mattino” e di “Canale 58” ha saputo come orientare la nave per farla uscire dal porto senza urtare la banchina.

Al tavolo della conferenza stampa: Gherardo Marenghi, commissario di Fratelli d’Italia, Antonio Volpe in rappresentanza del Nuovo PSI, Giancarlo Di Gregorio per l’Udc, Fabio Gambacorta in rappresentanza di Orizzonti popolari, e Pasqualino Santoro per la Lega. Dall’altra parte del tavolo, ma in prima fila, l’ex sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta in rappresentanza di Forza Italia, Marica Grande, esponente della Lega e per lungo tempo indicata come possibile candidata sindaco al posto di La Carità,i candidati per la Regione Generoso Cusano e Giovannantonio Puopolo.

x