« Torna indietro

La musica è pericolosa. Piovani docet

Tra due giorni l’attesa performance del grande compositore a Civitanova. Un grande momento d’arte

Torna “Varco in scena” e cala il suo asso. La rassegna organizzata da Comune, Amat, Regione e MiBACT, ospita – finalmente, commentano i suoi estimatori – Nicola Piovani, il compositore e musicista che con i suoi lavori ci ha fatto sognare.

La musica è pericolosa – Concertato” è un racconto musicale con pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica, come narratori e simboli di libertà.

E’ un viaggio, quello di Piovani, attraverso le sue collaborazioni con grandi artisti, echi che giungono da cino e da lontano, dai tempi di De André o Fellini, ma anche dei tanti registi internazionali con cui il compositore ha lavorato per cinema, teatro e televisione.

Piovani alternerà l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni e arrangiamenti. E’ il territorio quasi inesplorato dove la musica prevale sulla parola. I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, disegni e opere d’arte che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato alle composizioni di Piovani.

Con lui sul palco ci saranno Sergio Colicchio (tastiere), Marina Cesari (sax e clarinetto), Pasquale Filastò (violoncello, chitarra e mandoloncello), Ivan Gambini (batteria e percussioni) e Marco Loddo (contrabbasso). Per info e biglietti: www.amatmarche.net, www.vivaticket.com, Teatro Rossini (0733 812936), ufficio turismo (0733 822213-822258).

x