« Torna indietro

CALICI DI STELLE CARTA VINCENTE PER CAMPIGLIA 2020

Sabato scorso atmosfera magica, serenità e tanta gente nelle vie e nelle piazze del borgo

E intanto ci si prepara alla due giorni Rock alla Rocca il 14 e 15 agosto

Mentre si prepara la due giorni firmata Ente Valorizzazione Pro LocoRock alla Rocca il 14 e 15 agosto con gruppi musicali e  degustazioni, lo stesso EVC esprime soddisfazione per il pieno successo ottenuto con l’organizzazione di Calici di Stelle sabato 8 agosto: l’ampio borgo di Campiglia Marittima anche quest’anno si è mostrato all’altezza della situazione offrendo la possibilità di godere di tanti spazi per la degustazione di vini e prodotti tipici e intrattenimento musicale di vari generi. Addentrandosi nelle vie del centro, anche laddove non erano allestiti punti di ristoro, si potevano incontrare persona a passeggio alla scoperta del tessuto urbano di questo centro storico fino a raggiungere la rocca o la passeggiata dell’unità d’Italia con i suoi giardini punteggiati di lavanda ancora fiorita.

Il giovane presidnete dell’Ente Valorizzazione Alberto Brogioni commenta: “Dopo  molti giorni di riflessioni sulle normative relative agli eventi  attuali abbiamo cercato di fare il ‘nostro’ calici il più possibile vicino al classico e ci siamo riusciti con un risultato che ha soddisfatto sia noi, sia chi ha partecipato.

 Tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’ importante lavoro del direttivo dell’Evc e delle altre associazioni del territorio coinvolte”

“Devo dire grazie per la disponibilità e professionalità agli Arcieri del Drago, alla Asd Campiglia 1914, alla Montecalvi Trail che ha messo campo il loro personale per supportare i partecipanti – afferma il presidente –  significativo e importante è stato il contributo apportato dalla Misericordia di Campiglia Marittima per il dispiegamento di mezzi e personale impiegato.

 Ci siamo anche di continuo  confrontati con il Comune di Campiglia Marittima. Per una sera,dopo diverse settimane – dice Alberto Brogioni – ho visto quell’ atmosfera che circonda il nostro bellissimo borgo nelle sue occasioni migliori”.

Il programma si è articolato distribuendo senza intoppi e nel rispetto delle regole il pubblico in un percorso che seguendo il tema “notte di vino note di stelle”, in collaborazione con i sommelier della Fisar e il Consorzio Tutela vini Doc Val di Cornia, ha avuto questa articolazione: tre ingrassi, Porta a Rivellino (piazza della Vittoria – via Roma ), Porta Sant’Antonio (via 25 Luglio/ via Cavour) e Porta Pozzolungo (piazza Andreoni/ via Buozzi)da qui si incontravano postazioni di degustazione e musica: in piazza Garibaldo Benifei antipasti, vini rossi e Le chitarre pazze di Mario, in piazza Mazzini i primi, il pesce, il vegetariano in abbinamento ai vini bianchi e per la musica i Vlm in concerto.

In piazza del Mercato degustazione di porchetta, vini rossi e musica con Jole Canelli voce, Leonardo Marcucci chitarra con la partecipazione di Mathieu Schneider flauto.

Nel giardino del centro civico Mannelli i dolci in abbinamento dai vini da dessert, musica con Federico Botti ripercorrendo le canzoni della nostra vita. In via Buozzi e nella prima parte di piazza Mazzini sarà allestito il mercatino artigianale.

 In degustazione vini delle aziende Terradonnà, Montesolaio, Giomi Zannoni, San Giusto, Poggio Rosso, Sant’Agnese, Rigoli, Banti, Le 9 lire, Russo, Bulichella, Brancatelli, Casadei, San Luigi, Nannini, Feronia, Vino Speziato di Tommaso Bettini. 

Edizioni

x