« Torna indietro

Cavallo muore alla Reggia

Cavallo muore alla Reggia

Cavallo muore nella Reggia e l’Enpa Caserta fa sentire forte la sua voce

Il caldo. Presumibilmente, le alte temperature di questi giorni, hanno causato la morte di uno dei cavalli che traina le carrozze all’interno della Reggia di Caserta

Il caldo. Presumibilmente, le alte temperature di questi giorni, hanno causato la morte di uno dei cavalli che traina le carrozze all’interno della Reggia di Caserta e che tanto piacciono ai turisti.

Purtroppo, neanche gli animali, resistono in queste condizioni di calura estiva e così il fatto è accaduto (ma queste sono ipotesi, infatti le indagini al momento sono in corso) ed è stato segnalato immediatamente su facebook,

E prontamente sulla pagina facebook dell’Enpa Caserta, è rimbalzata una questione annosa.

“Con profondo dolore – scrivono dall’Ente Nazionale Protezione Animali di Caserta – prendiamo atto che un povero cavallo è giunto al traguardo della sua esistenza. L”E.N.P.A. ormai da anni cerca in tutti i modi di contrastare questo stupido mercimonio perpetrato ai danni di cavalli fatti schiavi.

Sono anni che le guardie E.N.P.A. intervengono al fine di stoppare questo sciocco esibizionismo di sciocchi turisti che pur di esibire sciocchi selfie, in omaggio all’ostentazione, sfruttano i poveri cavalli che tirano calessi per farsi accompagnare al bagno di Diana o viceversa tornare alla Reggia.

Tutto per sentirsi re per pochi istanti e ricalcare i viali che secoli fa, chi veramente era potente, percorreva. Sono anni che si grida a gran voce di porre fine a questo giogo ove a pagarne le pene, visto l’epilogo odierno, sono animali indifesi.

Alle nostre grida le risposte, negli anni, sono state sempre le stesse. Sono autorizzati dall’ASL e dalle autorità comunali e del Real Sito. Oggi, con il “traguardo” letale del maestoso equino probabilmente, almeno si spera, questo incosciente modo di visitare un sito monumentale ha termine”.

Mentre le polemiche trovano ampio spazio sui social, gli organi competenti stanno effettuando in queste ore tutte le verifiche che il caso richiede, proprio per determinare la ragione di quanto accaduto.

Intanto la Direzione della Reggia di Caserta esprime profondo dispiacere per l’accaduto.

x