« Torna indietro

baia delle sirene bisceglie spari rissa

Prima la rissa poi i colpi di pistola: 15 giorni di chiusura per la Baia delle Sirene

Nella notte fra sabato e domenica il locale di Bisceglie si era trasformato in teatro di violenze. Il provvedimento emesso oggi dal Questore di Bari

Sospensione della licenza e chiusura al pubblico per quindici giorni. Questa la sanzione comminata al titolare del lido Baia delle Sirene di Bisceglie (in alto nella foto di repertorio). Un provvedimento disposto dal Questore di Bari dopo che nei giorni scorsi il lido – che in serata diviene ristorante e lounge bar – si era trasformato in una sorta di far west.

Una rissa all’interno del locale, nella notte fra sabato e domenica scorsi, infatti, aveva allertato i Carabinieri di Ruvo di Puglia, che intorno alle 4 del mattino avevano infine fermato nelle vicinanze uno dei protagonisti della colluttazione. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, dopo la rissa aveva raggiunto la scogliera esplodendo in aria colpi d’arma da fuoco, per poi gettare la pistola in mare.

L’arma, una pistola modificata semiautomatica calibro 8, priva di matricola e ormai priva anche di munizioni, è stata poi recuperata dal personale subacqueo dei Vigili del Fuoco di Bari a circa 10 metri dalla riva.

L’uomo – che aveva anche mentito nel dichiarare le proprie generalità – è stato quindi arrestato per detenzione e porto di arma clandestina in luogo pubblico, rissa e false dichiarazioni e condotto nel carcere di Trani.  

La sospensione della licenza è la chiusura del locale si sono resi necessari – scrive la Questura – perché quanto accaduto “ha suscitato grave allarme sociale”. Le sanzioni evidenziano anche le responsabilità del gestore “che nella circostanza ha richiesto con ritardo l’intervento delle Forze dell’Ordine, quando il fatto iniziato all’interno del locale e protrattosi all’esterno si era  già concluso con l’esplosione di colpi di una pistola”. In rilievo anche la circostanza – si legge ancora nella nota – che “tale avvenimento non può considerarsi un episodio isolato, dato che il personale della Tenenza Carabinieri di Bisceglie e del Comando Compagnia Carabinieri di Trani è stato più volte impegnato ad effettuare  interventi per altri fatti verificatisi all’interno di quel locale”.

x