« Torna indietro

Nuova ordinanza toscana sulle discoteche: sarà possibile rispettare queste regole?

 Firmata dal presidente della Regione Toscana una nuova ordinanza che stabilisce  misure severe di controllo per la diffusione del Covid. Purtroppo i contagi stanno risalendo tra i giovani anche a causa di un atteggiamento un po’ troppo rilassato e unite alle  grandi occasioni di assembramento che solo loro hanno. Misure che hanno provocato qualche polemica . Vediamo in dettaglio che attenzioni devono avere i gestori dei locali.

  1. Informare i frequentatori con  cartelloni, audio, e video, sulla prevenzione non solo in italiano,
  2. Organizzare per un’entrata e uscita ordinata, al fine di evitare assembramenti e quindi garantire almeno 1 metro tra gli utenti e  almeno 2 metri tra chi balla .  Il numero di capienza massima calcolato deve essere documentato e comunicato alle autorità e non può essere in alcun modo superato;
  3. Garantire entrata e uscita separata
  4. Monitorare gli accessi che devono essere obbligatoriamente conteggiati e controllarli tramite addetti alla sorveglianza e preferibilmente far acquistare biglietti online
  5. Registrare ogni accesso e, nel rispetto delle normative sulla privacy, mantenere un registro delle presenze per almeno 14 giorni;
  6. Misurare la temperatura di chi entra assicurandosi che non superi i 37,5°C;
  7.  Preferire  i pagamenti elettronici e montare sulla cassa degli schermi per proteggere il personale;
  8. Riporre in appositi sacchetti indumenti e oggetti lasciati al guardaroba
  9. Inserire più angoli dove  si può igienizzare le mani con l’obbligo dell’utilizzo in ingresso ed in uscita.
  10. Inserire la pista da ballo solo in spazi esterni
  11. Predisporre le  sedute in modo da 1 metro di distanza tra i clienti almeno che non si installino dei separatori 
  12. Ogni oggetto fornito ai clienti deve essere disinfettato prima della consegna;
  13. Nel caso di attività ludiche, il numero di persone che ne possono usufruire deve essere ridotto e con indosso la mascherina dopo essersi sterilizzati le mani.  È vietato l’utilizzo di strumenti da gioco per i quali non sia possibile una disinfezione ad ogni turno oppure il mantenimento della distanza personale di almeno 1 metro
  14. Pulire di frequente le superfici più toccate
  15. Favorire il ricambio d’aria negli ambienti chiusi anche se per gli impianti di condizionamento è vietato attivare di ricircolo dell’aria.
  16. Nei servizi igienici dovrà essere mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria. Inoltre gli utenti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina negli ambienti al chiuso ed anche all’esterno in tutte le occasioni in cui non è possibile rispettare la distanza interpersonale di 1 metro. Il personale di servizio deve utilizzare correttamente la mascherina ed igienizzare frequentemente le mani
  17. Non è consentita la consumazione di bevande al banco perchè si deve garantire il mantenimento rigoroso della distanza interpersonale di almeno 1 metro e i clienti dovranno accedere al banco in modo ordinato e contingentati. Sarà possibile osservarle tutte?

Edizioni

x