« Torna indietro

Sora, maltrattamenti in famiglia: i carabinieri arrestano un 51enne

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa lo scorso 11 agosto dalla Procura della Repubblica di Cassino, ha permesso ai carabinieri di Sora di arrestare un 51enne.

L’uomo, già schedato per reati contro la persona ed il patrimonio, lo scorso 2 luglio si rendeva responsabile dei reati di “lesione personali aggravate e maltrattamenti” nei confronti della moglie convivente.

La donna veniva colpita con calci e pugni ed i sanitari dell’ospedale di Sora la giudicavano guaribile in 4 giorni.

Stufa dei maltrattamenti, la donna si rivolgeva alle forze dell’ordine.

Il tribunale emetteva, nei confronti dell’uomo, un’ordinanza di custodia cautelare, eseguita il 4 agosto, data in cui veniva tratto in arresto e posto ai domiciliari in un’abitazione diversa da quella coniugale.

Il 10 agosto, però, il 51enne veniva sorpreso all’interno dell’abitazione della moglie, chiaramente intenzionato a continuare con i maltrattamenti.

Per questo veniva arrestato per il reato di “evasione” e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.

Il provvedimento odierno, quindi, si configura come aggravamento della pena.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina.

Edizioni

x