« Torna indietro

Gioele

Viviana Parisi, l’appello disperato del marito: “Aiutatemi a ritrovare mio figlio”

Appello disperato di Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi: “Aiutatemi a ritrovare mio figlio. Chiunque ha visto qualcosa – sull’autostrada, nelle campagne – si faccia avanti”. Il figlio, 4 anni, risulta infatti scomparso dal 3 agosto quando Viviana Parisi, il cui cadavere è stato trovato nelle campagne di Caronia, ha avuto un lieve incidente sull’autostrada Messina – Palermo e ha lasciato l’automobile.

Un appello ai potenziali testimoni è stato lanciato anche dal procuratore di Patti, Angelo Cavallo, titolare dell’inchiesta.

Da video visionati ieri, tratti dalle immagini di telecamere private di sorveglianza, è stato accertato che quel giorno il bambino era in macchina con la madre mentre questa si recava a Sant’Agata di Militello. Viviana Parisi, residente a Venetico, faceva la dj, come il marito. Claudio Mondello, cugino e legale dell’uomo, ha tentato oggi una ricostruzione dei fatti su Facebook. “Per quale ragione si è arrampicata su quel traliccio?”, si chiede in un post. “Forse il bambino le è sfuggito e si è inoltrato nella boscaglia? Forse voleva esplorare la zona intorno da una posizione privilegiata? Perché è caduta?”. E fornisce poi una serie di dettagli. A conclusione della ricostruzione giunge a due ipotesi: Viviana Parisi è in preda a grave turbamento emotivo e ciò la porta o a compiere un omicidio-suicidio o ad avere un incidente nei boschi, irti di pericoli, nella zona in cui poi è stato trovato il corpo.

x