« Torna indietro

Non si arresta l'onda Covid: 34 nuovi casi alcuni molto gravi

Non si arresta l’onda Covid: 34 nuovi casi alcuni molto gravi. La Regione blinda i rientri dalle vacanze

Non si arresta l’onda Covid: 34 nuovi casi alcuni molto gravi, oggi domenica 16 agosto. Intanto la Regione blinda i rientri dalle vacanze.

Non si arresta l’onda Covid: 34 nuovi casi alcuni molto gravi, oggi domenica 16 agosto. Intanto la Regione blinda i rientri dalle vacanze. In Toscana sono 10.833 i casi di positività al Coronavirus, 34 in più rispetto a ieri (10 identificati in corso di tracciamento e 24 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 9.028 (83,3% dei casi totali).

I test eseguiti hanno raggiunto quota 469.408, 1.933 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 667, +5,4% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi, domenica 16 agosto, sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in Toscana.

I NUOVI CASI L’età media dei 34 casi odierni è di 41 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 54% è risultato asintomatico, il 27% pauci-sintomatico , il 14% con sintomatologia lieve e il 5% con sintomatologia severa.

Sono 9 i casi rientrati dall’estero, di cui 6 per motivi di vacanza (più 1 contatto). 
4 casi sono invece relativi a rientri in Toscana da altre città d’italia (più 4 contatti), 2 infine i casi collegati al cluster della discoteca Seven Apples.

Non si arresta l’onda Covid e si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

LA MAPPA DEI CONTAGI. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.381 i casi complessivi ad oggi a Firenze (3 in più rispetto a ieri), 581 a Prato (2 in più), 775 a Pistoia (3 in più), 1.085 a Massa (7 in più), 1.444 a Lucca (4 in più), 979 a Pisa (5 in più), 506 a Livorno (8 in più), 735 ad Arezzo (1 in più), 452 a Siena (1 in più), 424 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 8 quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 24 nella Nord Ovest, 2 nella Sud est.La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 290 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 420 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 557 casi x100.000 abitanti, Lucca con 372, Firenze con 334, la più bassa Livorno con 151.

CASI IN ISOLAMENTO Complessivamente, 653 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (33 in più rispetto a ieri, più 5,3%).

Sono 1.799 (17 in più rispetto a ieri, più 1%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 1.067, Nord Ovest 461, Sud Est 271).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 14 (1 in più rispetto a ieri, più 7,7%), 4 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

I GUARITI Le persone complessivamente guarite sono 9.028 (stabili rispetto a ieri): 130 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.898 (stabili rispetto a ieri) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

I DECESSI Oggi non si registrano nuovi decessi. Restano quindi 1.138 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 417 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 174 a Massa Carrara, 145 a Lucca, 90 a Pisa, 63 a Livorno, 50 ad Arezzo, 33 a Siena, 25 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Non si arresta l’onda Covid con il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,5 x100.000 residenti contro il 58,6 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (89,3 x100.000), Firenze (41,2 x100.000) e Lucca (37,4 x100.000), il più basso a Grosseto (11,3 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19.

REGISTRAZIONE PREVENTIVA DEL RIENTRO DA SPAGNA, MALTA, GRECIA, CROAZIA. Intanto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha scritto una lettera ai Ministri dei trasporti, dell’interno e della salute per chiedere di prevedere l’obbligo della registrazione preventiva del rientro per i viaggiatori che partono dall’Italia diretti verso Spagna, Malta, Grecia e Croazia. La stessa richiesta era stata già avanzata al Governo un mese fa per i rientri da Albania e Romania.

L’obiettivo è quello di rendere realmente possibile l’esecuzione del test molecolare (tampone) prevista dall’Ordinanza del 12 agosto del Ministero della salute, evitando situazioni di caos, assembramenti e discussioni, come quelle che si sono già verificate nonostante dettagliate campagne di informazione e comunicazione subito avviate e l’attivazione immediata dei servizi di prevenzione delle Asl. 


La registrazione preventiva del rientro, da effettuarsi attraverso siti o pagine web appositamente predisposti dalle Regioni, renderebbe più semplice per servizi di prevenzione del territorio italiano pianificare e dimensionare in anticipo tutte le azioni conseguenti, ed in particolare l’effettuazione dei tamponi.

La registrazione del ritorno dovrebbe essere ineludibile per consentire l’imbarco sull’aereo o sul vettore. 

Il sito web predisposto dalla Toscana  per comunicare il proprio rientro in Italia da Croazia, Grecia, Malta o Spagna – attivo dalle ore 20 di oggi, venerdì 14 agosto – è https://www.prevenzionecollettiva.toscana.it/welcome/pages/segnalazione_estero.html

Il numero verde regionale per prenotare i tamponi è 800 556060

Edizioni

x