« Torna indietro

Messina, falso postino rubava nelle abitazioni: arrestato 62enne. Ha precedenti per omicidio e associazione mafiosa

Si presentava come postino e riusciva ad entrare nelle abitazioni facendo finta che il residente dovesse firmare ricevute della posta. Con questo stratagemma il “falso postino” è riuscito a mettere a segno numerosi furti in abitazioni a Messina tra gennaio e giugno di quest’anno

Si presentava come postino e riusciva ad entrare nelle abitazioni facendo finta che il residente dovesse firmare ricevute della posta. Con questo stratagemma il “falso postino” è riuscito a mettere a segno numerosi furti in abitazioni a Messina tra gennaio e giugno di quest’anno.

È stato identificato e le indagini hanno portato a potergli contestare  diversi episodi: il 62enne messinese C.C. è stato quindi arrestato dai poliziotti delle volanti in esecuzione dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina.

C.C. ha precedenti per associazione mafiosa ed omicidio. È stato possibile identificarlo attraverso l’analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza presenti nelle zone interessate e le testimonianze acquisite. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire e sequestrare gli indumenti indossati dal ladro in occasione dei furti consumati.

Il 62enne per far allontanare le sue vittime si presentava come postino con missive da firmare ed è riuscito in più occasioni ad introdursi nell’abitazione presa di mira. In una circostanza, per assicurarsi ciò che aveva rubato nonché l’impunità, ha addirittura innescato una colluttazione con la vittima tentando di chiuderle la mano in una porta, cagionandole delle lesioni.

Edizioni