« Torna indietro

“Voglio far innamorare la città con cose semplici”

“Voglio far innamorare la città con cose semplici”

E’ considerato il “cantore” della Macerata più autentica, molti si ricordano il ragazzo che andava in giro per le biblioteche della città, raccattando fotografie per poi illustrare le Carte Maceratesi o creare la Tombola dialettale.

Quella città viva e popolare, che la crisi oggi nasconde, gli vuole bene, anche se poi, quando si tratta di votare, magari diventa solo una questione di sinistra o destra, come abbiamo scritto più volte: o stai di qua o di là dal fosso. Sembra di stare ancora alla guerra fredda.
Roberto Cherubini, candidato Cinque Stelle a sindaco di Macerata, vuole una “cultura che non sia elitaria come è stata sinora”, insomma organizzare spettacoli e stagioni solo per chi le capisce. E’ un suo refrain, “la cultura è di tutti” e il desiderio è di “fare innamorare la città con cose semplici”, non troppo complicate e certamente sostenibili.

“Dobbiamo rianimare piazze e piazzette per far rivivere quella socialità che è andata perduta – sostiene Cherubini – Basta poco. Ho visto in molte città europee che hanno trovato soluzioni ingegnose e a poco prezzo, come i palchi semovibili dove molti giovani potrebbero esibirsi, creando quel circolo virtuoso che riporterebbe molta gente in centro”.
Il centro, questo grande malato. “E servirebbero piccoli mezzi elettrici, da sette-otto posti, che trasbordino i maceratesi. Rianimare il centro significa far rinascere le attività – e in questo il Comune può fare da moderatore, aiutando ad affittare i tanti locali sfitti che hanno prezzi attuali troppo alti – e portare gente del comprensorio, che oggi è ‘scomparsa'”.

E’ la logica dell’economia circolare, della necessità “di ritornare a consumare locale”, “alle tradizioni, di cui mi sono interessato nei libri, con il compianto storico Franco Torresi e il poeta Giordano De Angelis”.

Tutte cose che a Cherubini servono ora per la sua proposta “a chilometro zero”. “Anche il bonus 110% porterà linfa vitale” sottolinea il candidato, che presenterà domani il suo programma elettorale completo.

Edizioni