« Torna indietro

Covid, Stati Uniti nel dramma. La Spagna ha paura

Covid, Stati Uniti nel dramma. La Spagna ha paura

Sono 780.908 le vittime del Covid-19 nel mondo e i contagi hanno superato i 22 milioni. La situazione più drammatica è forse negli Stati Uniti, che viaggia a oltre 40 mila contagi al giorno e in totale ha accumulato 171 mila decessi dall’inizio della pandemia. New York è una delle città più colpite: in alcuni quartieri, come Queens, i contagi hanno raggiunto la metà della popolazione.

In Florida nuova emergenza, con 4115 casi e 174 vittime in 24 ore.
Preoccupano i contagi in Paesi come Russia, Messico e Filippine e la situazione continua ad essere assai critica in Colombia, Perù e Argentina.

La Spagna, il Paese attualmente più sotto scacco in Europa, vive il suo incubo con 3175 nuovi casi (contro i 642 italiani): divieti di apertura a bar notturni e discoteche, bar normali e ristoranti chiudono dopo mezzanotte, non si può fumare per strada se non a oltre due metri di distanza.
La Germania registra il suo tasso più alto negli ultimi tre mesi, con 1510 casi di positività in un solo giorno. Il Brasile ha sempre cifre impressionanti: 47.784 contagiati e 1352 morti.

Studiosi americani hanno rivelato oggi che il coronavirus si trasmette anche a 5 metri di distanza. Una buona notizia da Cuba, dove sembra che possano già testare il nuovo vaccino chiamato “Soberania 01”. In Francia le mascherine sono obbligatorie anche negli uffici.

Edizioni