« Torna indietro

Polizia

“Operazione Koleos”, si è costituito il latitante Mammoliti

Era sfuggito alla Polizia nel corso dell’operazione “Koleos” che ha svelato un importante traffico di cocaina grazie al quale la sostanza stupefacente dalla Locride veniva esportata fino in Puglia e in Sicilia, ma si è costituito presentandosi presso il Commissariato di Siderno Antonio Mammoliti, 34enne, componente di spicco dell’omonima cosca operante sulla fascia ionica della provincia di Reggio Calabria.

Fratello di Domenico e di Francesco, già raggiunti da misure cautelari, l’uomo è ritenuto promotore ed organizzatore dell’organizzazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le risultanze investigative dell’inchiesta della Dda reggina avevano consentito di registrare nel periodo compreso fra il mese di ottobre dell’anno 2015 e quello di febbraio dell’anno 2016 la movimentazione di quasi 160 kg di cocaina per un valore all’ingrosso di circa 7 milioni di euro.

Edizioni