« Torna indietro

ratti allarme parco 2 giugno

Dopo l’airone, ecco i ratti. Allarme al Parco 2 Giugno

Abbiamo dato atto qualche giorno fa di una bella scoperta tra le fronde del Parco 2 Giugno a Bari. In corso di lockdown, uno splendido esemplare di airone cenerino si è infatti stabilito tra gli alberi del più grande parco cittadino, certamente incoraggiato dall’assenza di umani vocianti e talora molesti.

Ma il Parco ospita altri animali. A parte pesci e tartarughe nei laghetti, enormi quantità di colombi, nei paraggi abbiamo anche topi di discrete dimensioni. Ne segnalano la presenza gli stessi cittadini sulla pagina Facebook del sindaco Decaro, senza troppi commenti: “Buonasera dal parco a Bari”, scrive qualcuno accompagnando un video (che riportiamo qui sotto) nel quale il roditore è filmato mentre trova del cibo e si precipita a nascondersi per il pasto sotto le rocce che circondano l’acqua.

Buonasera dal parco a bari

Pubblicato da Michele Gravina su Venerdì 21 agosto 2020

Sappiamo che gli aironi non disdegnano, nel menu quotidiano, i piccoli mammiferi, dunque potrebbe riproporsi nel parco un equilibrio che in natura sarebbe fisiologico. Ma un solo esemplare non potrà molto contro le colonie di roditori che avranno certamente approfittato della primavera solitaria per riprodursi e stanziarsi nel favorevole ambiente del Parco 2 Giugno.

Ricordiamo che i cittadini possono effettuare segnalazioni al numero verde 800011558 (solo da rete fissa) e al numero urbano 0805310222  (anche da cellulare), o inviare una e-mail attraverso il  form online dell’Amiu. Gli interventi sono gratuiti se effettuati su suolo pubblico.

Edizioni

x