« Torna indietro

Forest-Bathing-

Forest Bathing nel Parco naturale dell’Antola, il gusto di essere connessi

Forest Bathing nel Parco naturale dell’Antola il 22 agosto

Forest Bathing – Immaginati di camminare scalzo in un bosco o, semplicemente in silenzio, ascoltando il rumore del vento e il profumo della resina su un sentiero che passa in mezzo ad abeti e larici rigogliosi. Immaginati di toccarne la corteccia ruvida, magari tenendo gli occhi chiusi per poter concentrare meglio l’attenzione sul senso del tatto. Inspira profondamente, aprendo bene il petto.

Nella settimana di Ferragosto, sabato 22 agosto a partire dalle 14:30 Forest Bathing Liguria propone un appuntamento che permetterà di ritrovare pace, armonia e benessere fisico e mentale, ma anche di riscoprire il piacere di stare insieme e condividere con altre persone momenti unici.

Lungo i dolci pendii del Parco dell’Antola,un’area naturale protetta che si trova in Liguria e precisamente tra l’entroterra genovese e l’Appennino ligure vero e proprio, i partecipanti verranno accompagnati in un’esperienza interamente dedicata a sperimentare un profondo stato di connessione con se stessi, con la natura e con gli altri. Poi, nel B&B Il Castello di Caprile si potrà gustare un ottimo apericena in relax.  Per chi volesse proseguire il soggiorno nella suggestiva frazione di Caprile, in provincia di Genova, c’è la possibilità di prenotare anche il pernottamento presso la struttura. E per i bimbi dai 3 anni in su è organizzato un laboratorio di riciclo creativo in modo da poter partecipare con tutta la famiglia.

Forest Bathing: i benefici, fin dall’antichità, della natura

Molti studi ormai confermano i benefici che traggono il nostro corpo e la nostra mente nello stare a contatto con gli elementi naturali

Queste conoscenze sono ben note ai giapponesi, non a caso uno dei popoli più longevi del mondo. Fin dall’antichità, infatti, conservano nel vocabolario e nei gesti, la pratica dello shinrin-yoku, tradotto in occidente come forest bathing.

Tale disciplina insegna a trarre giovamento da attività all’apparenza semplici, come una passeggiata nel bosco, respirando le essenze degli alberi e delle piante, che possono avere effetti rinvigorenti o rilassanti, in base alla loro natura.

Insomma, quest’estate, per trovare ristoro dopo lo stress e la tensione accumulati negli ultimi mesi, durante e post lockdown, un bagno di bosco nel Parco naturale dell’Antola sarà molto più che fare una semplice passeggiata…

Forest Bathing nel Parco dell’Antola: i dettagli del percorso

Praticabilità percorso: 5/5
Impegno fisico: 3/5
Forest Bathing: 4/5
Forest Coaching®: 1/5

La quota di partecipazione è di 55 euro IVA compresa, comprensiva dell’esperienza di Forest Bathing e dell’apericena in struttura. Per il laboratorio di riciclo creativo per i bambini dai 3 anni in su è prevista una quota addizionale di 7 euro, merenda inclusa. Per motivi logistici, si può effettuare il pagamento anticipato tramite bonifico bancario, oppure in contanti direttamente in loco, a fronte del quale sarà emessa regolare fattura. Apericena ed eventuale pernottamento saranno saldati direttamente alla struttura.

Informazioni
Ritrovo previsto alle ore 14:00 presso il B&B Il Castello di Caprile, per inizio esperienza ore 14:30. Fine dell’esperienza prevista per le ore 21:00 circa. Indossare abiti comodi e adeguati alla stagione. Si consigliano scarpe da trekking, k-way e/o mantellina per la pioggia e flask dell’acqua.

Prenotazione obbligatoria
Gianluigi & Lara: telefono +39 347 330 2664 (anche via whatsapp), e-mail o Facebook Forest Bathing Liguria. Si opera nel rispetto delle misure attualmente in vigore per la prevenzione della diffusione del virus Covid-19. Si accettano gruppi di massimo 12 persone, sarà garantita la distanza minima di almeno 1 metro tra i partecipanti, le pratiche proposte sono individuali e si svolgono all’aria aperta e che si dispone di spray igienizzante per le mani. Si invita, altresì, tutti i partecipanti a munirsi di mascherina e di non partecipare qualora avessero una temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi centigradi, o manifestassero altri sintomi influenzali.

Edizioni