« Torna indietro

Il Bayern fa 11 e triplete: ai bavaresi la Champions League. Decide Coman

Qualcuno si aspettava la goleada dei tedeschi, altri, il miracolo dei francesi. Che vincendo la finale al primo tentativo, avrebbero eguagliato il record di un’altra tedesca, il Borussia.

Alla fine al PSG non è riuscito il miracolo, il Bayern ha mancato la goleada, nonostante un maggiore possesso palla, tanta pressione e il solito che Lewandowski si è presentato con una girata che si è stampata sul palo e con un colpo di testa da due passi in avvitamento che ha fatto esaltare Keylor Navas.

Nel primo tempo, tremendamente equilibrato, quasi noioso nonostante ogni tocco esaltasse il piede divino degli interpreti in campo, il Psg ha costruito molto sulle ripartenze di Mbappè e Neymar.

Sciuponi i francesi, anche con  Di Maria: di fronte un superlativo Neuer.

Ai tedeschi è bastato l’ex juventino Coman, impeccabile di testa, non la sua specialità. Dopo la rete i parigini hanno reagito. vicino al pari con Marquinhos e sprecone con Neymar in pieno recupero.

In campo un pò di Italia: Orsato, invisibile, che per un arbitro è quasi un dieci con lode, e Verratti, non al meglio, entrato gli ultimi 30 minuti e autore di un paio di suggerimenti calibrati.

Ha vinto il collettivo contro il solisti, la squadra contro i talenti. Il Bayern fa 11 su 11 (vittorie nella stagione di Champions e triplete.

Numeri da sogno. Numeri da Champions League.

TABELLINO

PSG (4-3-3): Navas; Bernat (80′ Kurzawa), Thiago Silva, Kimpembe, Kehrer, Herrera (72′ Draxler), Marquinhos, Paredes (65′ Verratti), Mbappè, Neymar, Di Maria (80′ Chupo-Moting). A disposizione: Sergio Rico, Bulka, Bakker, Dagba, Kurzawa, Diallo, Gueye, Sarabia, Draxler, Verratti, Icardi. Chupo-Moting. Allenatore: Tuchel

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Davies, Alaba, Boateng (25′ Sule), Kimmich, Goretzka, Thiago Alcantara (86′ Tolisso), Gnabry (68′ Coutinho), Muller, Coman (68′ Perisic), Lewandowski. A disposizione: Ulreich, Hoffmann, Sule, Pavard, Odriozola, Lucas Hernandez, Javi Martinez, Coutinho, Zirkzee, Tolisso, Cuisance, Perisic. Allenatore: Flick

RETI: 59′ Coman (B)

AMMONIZIONI: Davies, Gnabry, Sule, Muller (B), Paredes, Neymar, Thiago Silva, Kurzawa (P)

ARBITRO: Orsato.

x