« Torna indietro

Avezzano: pregiudicato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia

Furti, rapine e scippi violenti: arrestato 23enne gambiano

Quattro rapine, un furto con strappo, una estorsione e un furto di occhiali in un negozio. E’ questo il bottino degli ultimi quindici giorni di un 23enne gambiano, arrestato il 21 agosto dopo che una volante lo aveva rintracciato in centro città a Parma, accompagnandolo in Questura e sottoponendolo a fermo.

D.A., 23anni, iniziava il suo percorso delinquente il 30 luglio scorso, quando, verso le due di notte in Via Reggio, assaltava una ragazza di 21 anni alle spalle, strappandole di mano il cellulare. Subito dopo la colpiva con numerosi pugni al volto, al fine di rubarle la borsa e il portafoglio, con poche decine di euro all’interno. Nonostante la ragazza, nel tentativo di difendersi, spruzzava verso il rapinatore uno spray antiaggressione, la foga dell’uomo non si placava.

Il 7 agosto un giovane, dopo aver terminato il suo turno di lavoro, si recava all’ufficio postale per prelevare, venendo avvicinato da due individui di colore, che chiedevano denaro per mangiare. Al rifiuto del ragazzo, gli uomini lo aggredivano tentando di strappargli il borsello e rubando il cellulare. Il giovane, nel tentativo di scappare, veniva raggiunto dai due uomini, che gli rubavano la collana che portava al collo. A quel punto uno dei due rapinatori si allontanava, mentre l’altro costringeva la vittima a prelevare dalla banca in Via Repubblica. Al rapinatore è stata versata la somma di 50 euro.

Lo scorso 9 agosto, il cittadino gambiano approfittava dei lavori di ammodernamento in un negozio di ottica nella zona dell’Oltretorrente, entrando dal retro e rubando 47 paia di occhiali da sole per un valore di tremila euro. L’uomo non si era accorto delle telecamere, che lo hanno ripreso mentre rubava.

Il 10 agosto, un cittadino indiano veniva aggredito dall’uomo, che gli strappava la collanina che portava al collo, fuggendo rapidamente.

Il 16 agosto un cittadino brasiliano che si trovava in via XX Settembre veniva avvicinato dal cittadino gambiano, che gli strappava dalle mani una banconota da 50 euro.

Infine, alle ore 4 del mattino dello scorso 17 agosto, il 23enne perpetrava un furto all’interno di un market posto nella zona di via Venezia; in tale circostanza, i rumori provenire dall’interno avevano svegliato due ragazzi che usciti nel cortile interno si avvedevano della presenza del ladro il quale, vistosi scoperto, li minacciava con un coltello per poi darsi alla fuga uscendo dalla stessa finestra utilizzata per accedere all’interno del negozio.Una volta all’esterno lo stesso continuava a minacciare di morte i due testimoni qualora lo avessero inseguito. Nella circostanza si apprendeva poi che il rapinatore si era appropriato del fondo cassa lasciato nel registratore di cassa, pari a 300 e 200 dollari americani.

Niccolò Pasta



Edizioni

x