« Torna indietro

carta d'identità prenotazione online smart working 5 mesi attesa bari puglia

Bari, da 4 a 5 mesi per una carta d’identità. Prenotazioni online e smart working non aiutano i cittadini

Quattro o cinque mesi per una carta d’Identità. E’ quanto succede a Bari, nell’anno domini 2020. Le segnalazioni arrivano da più parti: ci sono persone con bambini che non possono partire senza documenti, altri che semplicemente hanno bisogno di rinnovare la carta in scadenza. I tempi di attesa sono quelli.

E il 31 agosto tutti i nodi vengono al pettine. E già, perché nel corso della pandemia e in pendenza di lockdown, tutti i documenti di riconoscimento e di identità “scaduti o in scadenza successivamente al 31 gennaio 2020” sono stati prorogati proprio al 31 agosto.

Nel frattempo, sull’intero territorio nazionale è stato attivato da lunedì 29 giugno un servizio unico di prenotazione: il rinnovo e la richiesta di documenti di identità possono avvenire esclusivamente tramite prenotazione sul sito dell’agenda ministeriale, con soppressione di tutte le forme di prenotazioni telefoniche e via mail.

Ma, nonostante la rete, nonostante lo smart working, nonostante la volontà di ridurre i tempi di attesa dei cittadini, le attese sono queste. Che si prenoti nelle sedi decentrate dello Stato Civile o nella sede centrale di Largo Fraccacreta, non si sfugge a un’attesa lunghissima. “Ho fatto adesso la prenotazione e la data è il 11/12/20, cioè a quasi 4 mesi. Fino ad allora non potrò muovermi con le mie figlie. Ma mi domando e dico, per quale motivo non si aprono gli uffici di Ceglie e Carbonara sempre su appuntamento per sbrigare questo tipo di pratiche?”, protesta Frank sulla pagina Fb del sindaco Decaro. “Io ho prenotato, prima data utile in centro 5 gennaio 2021”, gli fa eco Stella. “Mi chiedo, ma tutti i dipendenti comunali ricevono nello stesso modo e con la stessa scadenza lo stipendio e noi paghiamo regolarmente tasse per servizi inesistenti”, conclude, senza risparmiare critiche anche più pesanti a un personale a suo dire poco efficiente. “Loro lavorano in smart working… Orsù… 4 mesi per una carta di identità sono tempi giusti”, ironizza Antonio.

x