« Torna indietro

Elena Ganugi (FdI): “Ho scelto di candidarmi perché chi ha governato fino ad ora non ha compreso e risolto i problemi del nostro territorio.”

Elena Ganugi, 40 anni, ha iniziato a fare politica attiva con Alleanza nazionale nel 2001 poi in Fratelli d’Italia.  E’ stata consigliere della circoscrizione Prato Nord dal 2004 al 2014 e attualmente è la responsabile regionale delle eccellenze toscane nel dipartimento agricoltura.  Sposata con Giorgio,  impiegata,  da sempre cittadina di Prato si mette nuovamente in gioco perché è convinta che un rappresentante del territorio sia indispensabile per il rilancio e lo sviluppo della comunità pratese.

“La precedente amministrazione è stata inadeguata dal punto di vista della gestione dei servizi al cittadino, basti pensare alla gara del trasporto pubblico locale e ai danni che deriveranno da questa scelta- ammette senza incertezze – Altro problema è lo sviluppo economico, non ci sono state grandi aziende che abbiano deciso di investire e mettere la propria sede a Prato. Negli ultimi anni quelle presenti sono state cedute a gruppi che non sono del territorio.

Tra i pregi che la Ganugi si riconosce e per i quali merita il voto a suo dire sono: la coerenza che ha sempre sempre contraddistinto la sua  azione politica e le idee e le istanze che ha portato avanti all’interno del partito e nelle sedi istituzionali.

Tra i suoi progetti quello di chiedere maggior attenzione per l’edilizia scolastica e più fondi per i progetti di inclusione per i diversamente abili , e altre proposte che farà uscire durante la campagna elettorale. Quando le viene detto che il momento dell’intervista non è poi così sbagliato per esporle, risponde che vuole farle uscire in modo più specifico con gradualità nel corso della campagna elettorale, insomma non vuole bruciarle anticipandole tutte insieme o forse farsele rubare da un compagno di squadra.

Però una cosa se la lascia scappare: le donne nel ruolo di madri hanno necessità di maggior sostegno, sia nel mondo del lavoro che per l’accesso ai servizi e l’attenzione al mondo femminile rientra sicuramente in una delle sue proposte.

Valentina Roselli

x