« Torna indietro

muore motociclista

incidente mortale

Tragico incidente mortale sulla Lecce-Gallipoli. Muore centauro 25enne

Ancora un incidente mortale in quest’estate 2020, ancora un terribile schianto che macchia di sangue le strade salentine. A farne le spese questa volta è un giovanissimo motociclista che stava percorrendo la statale 101. A rendere il tutto ancora più terribile sono le dinamiche dell’incidente che ha lasciato senza parole chi ha assistito allo schianto e alle conseguenze di esso. Si parla di scene davvero macabre che difficilmente spariranno dagli occhi di chi era sul posto. L’incidente mortale si è verificato questa mattina sulla Lecce-Gallipoli, statale 101, all’altezza dello svincolo per Galatone. La vittima che era a bordo della sua moto, come detto, aveva appena 25 anni, era originario di Taurisano, ma viveva in Svizzera nel cantone tedesco. Continua purtroppo ad aumentare la tendenza che vede aumentare sinistri e vittime negli ultimi anni, una tendenza confermata dai dati dell’estate 2019.

Incidente mortale sulla statale 101. I fatti

Sembra ancora difficile, quasi impossibile, capire la dinamica dei fatti con esattezza, ma da una prima ricostruzione emersa dalle testimonianze della gente che pare aver assistito al sinistro, è emerso che, l’incidente mortale sia avvenuto intorno alle 12.30, quando la moto, una Kawasaki Ninja, pare si sia scontrata con una Fiat 500 in circostanze da chiarire e, dopo il drammatico impatto, sia finita contro il guardrail. Il tremendo impatto con quest’ultimo non ha lasciato scampo al 25enne che, vista anche la dinamica violentissima dell’impatto, è morto sul colpo. A nulla è servito l’intervento dei vigili del fuoco, soccorsi arrivati con celerità, ma inutili che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul manto stradale pezzi di moto ovunque, ma anche il corpo dilaniato del giovane centauro. Immagini forti che hanno scosso tutti i testimoni e gli automobilisti che si sono trovati in zona. Sul posto anche gli agenti della Polizia stradale di Lecce che stanno regolando il traffico dopo l’incidente mortale. Inevitabilmente per permettere le operazioni di soccorso si sono create lunghe code lungo la statale 101, chiusa in entrambe le direzioni di marcia. La salma della vittima è stata trasferita nella camera mortuaria dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno.

Edizioni

x