« Torna indietro

bali

Bali chiude al turismo internazionale fino a fine 2020

L’isola di Bali rimarrà chiusa ai turisti stranieri sino alla fine del 2020. Contrariamente a quanto deciso inizialmente dalle autorità di una delle mete turistiche più frequentate dell’Indonesia, che avevano ipotizzato il ritorno dei flussi stranieri a partire da settembre, il governo locale è tornato sui suoi passi a causa della recrudescenza dei contagi di Covid-19 nel Paese. I dati ufficiali di ieri indicavano 4.726 casi e 56 morti.

Lo scorso 17 giugno, il Governatore di Bali, Wayan Koster, aveva annunciato in conferenza stampa per annunciare il piano di riapertura al turismo in 3 fasi:

  • dal 9 luglio riapertura al pubblico degli objek wisata, ovvero i luoghi di interesse turistico;
  • dal 1 agosto accoglienza dei turisti domestici
  • dall’11 settembre apertura al turismo internazionale.

Bali, che vive di turismo, lo scorso anno ha accolto oltre sei milioni di turisti stranieri. La pandemia ha colpito duramente l’isola, la cui economia si basa per circa l’80 per cento sul turismo. Stando ai dati diffusi sulla stampa locale, oltre 2.500 persone occupate nel settore hanno perso il lavoro, mentre più di 73.000 sono state costrette a prendersi un congedo non retribuito.

Oggi l’Indonesia è il paese più danneggiato dalla pandemia nell’Asia orientale e l’economia ne sta risentendo pesantemente.

x