« Torna indietro

zaino solidale

Zaino Solidale, la speciale colletta varesina

Zaino solidale ha iniziato il suo percorso nelle ultime ore. Ma di cosa si tratta? Si tratta di nn carrello pieno di quaderni e raccoglitori ad anelli. Subito accanto un altro cestello con penne, matite, pennarelli. È cominciata così, questa mattina, la raccolta “Zaino Solidale”, iniziativa dell’associazione “La Casa del Giocattolo Solidale” patrocinata da Palazzo Estense e realizzata, presso l’Esselunga di Masnago, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Varese. Fino a domenica quanti andranno a fare la spesa potranno donare del materiale scolastico per le famiglie in difficoltà.

Zaino solidale ha iniziato il suo percorso nelle ultime ore. Ma di cosa si tratta? Si tratta di nn carrello pieno di quaderni e raccoglitori ad anelli. Subito accanto un altro cestello con penne, matite, pennarelli. È cominciata così, questa mattina, la raccolta “Zaino Solidale”, iniziativa dell’associazione “La Casa del Giocattolo Solidale” patrocinata da Palazzo Estense e realizzata, presso l’Esselunga di Masnago, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Varese. Fino a domenica quanti andranno a fare la spesa potranno donare del materiale scolastico per le famiglie in difficoltà.

Zaino solidale, la parole all’assessore Molinari

«È una nuova forma di solidarietà spiega l’assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari nata durante il lockdown. L’associazione, infatti, si occupa principalmente di raccogliere giocattoli nuovi o in buono stato da donare a quanti, anche a causa della crisi legata alla pandemia, farebbero altrimenti fatica a regalarli ai loro figli. Sono state le stesse famiglie, poi, a segnalare, la necessità di un aiuto particolare in vista della riapertura delle scuole. Così nasce “Zaino Solidale”. Sono piccoli gesti ma dal grande valore, che ci mostrano come, da una situazione di emergenza come quella che abbiamo vissuto, possano poi nascere nuove opportunità e attenzioni verso chi è più in difficoltà. Personalmente non posso che ringraziare quanti sono impegnati in prima persona nel progetto, dai volontari ai responsabili di Esselunga, e tutti coloro che aiuteranno a realizzarlo anche attraverso semplici donazioni».

Zaino solidale, “La Casa del Giocattolo Solidale”

«Come associazioneaggiunge il presidente di “La Casa del Giocattolo Solidale” Ivan Papaleocerchiamo di intervenire sul bisogno ludico dei bambini, importante per la loro crescita. In città abbiamo fortunatamente tante valide realtà che operano nel campo degli aiuti alimentari o che permettono di reperire vestiti e medicinali. Per quanto riguarda i giochi, invece, non erano presenti organizzazioni e, così, proviamo a dare anche noi il nostro contributo. Rispondendo poi, come nel caso dello “Zaino Solidale”, alle segnalazioni che ci arrivano».

I volontari dell’associazione e della Croce Rossa si potranno trovare tutti i giorni a Masnago, come anticipato, fino a domenica 30 agosto, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00. Chi volesse contribuire alla raccolta può acquistare quaderni, fogli da disegno, matite, penne, gomme, temperini, astucci, forbici, colla, evidenziatori, raccoglitori e zaini.

fonte comune.varese.it

Leggi anche —> LAVORI IN VIA MANIN, LE PAROLE DEL SINDACO GALIMBERTI

x