« Torna indietro

tromba d'aria maltempo veneto

Meteo Veneto: instabilità in attenuazione, ma previsti altri temporali

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile, il Centro Funzionale Decentrato della Regione ha emesso un avviso di criticità idraulica e idrogeologica, riferita allo scenario per temporali forti, decretando, sino alle ore 14 di domani, lunedì 31 agosto: 

lo stato di preallarme (allerta arancione), da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme a seconda dell’intensità dei fenomeni, per criticità idraulica sulla rete principale del bacino idrografico Adige-Garda e Monti Lessini;

lo stato di attenzione (allerta gialla), da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme a seconda dell’intensità dei fenomeni, per criticità idraulica sulla rete principale dei bacini idrografici Piave Pedemontano, Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige, Basso Brenta-Bacchiglione, Basso Piave-Sile-Bacino scolante in laguna;

lo stato di attenzione (allerta gialla), da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme a seconda dell’intensità dei fenomeni, per criticità idrogeologica nei bacini Alto Piave, Piave Pedemontano, Basso Adige, Basso Brenta-Bacchiglione.

Queste le previsioni:

nella serata di oggi progressiva attenuazione dell’instabilità; saranno ancora presenti precipitazioni residue su zone montane e pedemontane, e qualche ulteriore rovescio più locale in pianura; dalla tarda mattinata di domani, lunedì 31 agosto, moderata variabilità/instabilità con precipitazioni sparse, localmente a carattere di rovescio o temporale.

Edizioni