« Torna indietro

Padova, economia in crescita nell’artigianato: assunti 1555 apprendisti nonostante il covid

I settori che, nonostante il Covid-19, nel periodo che va da marzo a giugno, hanno continuato ad assumere apprendisti sono metalmeccanica, edilizia, alimentaristi e artigianato. Quattro settori che hanno assunto 1279 apprendisti su un totale di 1.555. Il dato riguarda imprese del Veneto che applicano i contratti collettivi dell’artigianato.

Sono quattro settori, che rappresentano in regione oltre 115mila dipendenti, il 76% della forza lavoro dell’artigianato veneto. Le nuove attivazioni si concentrano nell’ultimo bimestre (maggio e giugno), periodo, in cui si sono allentate le restrizioni derivanti dall’applicazione delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e in cui al contempo sono state anticipate misure economiche di sostegno al mercato. Quasi il 44% delle nuove assunzioni in apprendistato riguardano il settore della meccanica, poi l’edilizia (14%) l’alimentare (13%) e il benessere (12%).

Lo conferma Roberto Boschetto, presidente di Confartigianato Imprese Padova e vicepresidente di Confartigianato Imprese Veneto con delega alla formazione e al capitale umano: «La performance di questi settori è particolarmente significativa anche in considerazione dell’incidenza che hanno sull’occupazione regionale artigiana, parliamo di 115mila dipendenti su 153mila. E per rafforzare questa tendenza e allargare se possibile a tutti gli altri settori l’investimento sui giovani dobbiamo affiancare le nostre imprese sostenendole nella domanda per utilizzare gli incentivi messi in campo dalla Regione Veneto nell’ambito della Programmazione FSE, con la DGR 933 del 9 giugno 2020, per l’occupazione dei giovani e la stabilizzazione dei dipendenti delle imprese colpite dalla pandemia COVID-19 in regione. La dotazione dell’avviso è di 10 milioni di euro. Più nello specifico l’avviso si propone l’obiettivo di incentivare le assunzioni e le trasformazioni dei rapporti di lavoro di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni».

Edizioni