« Torna indietro

I russi: vaccino pronto a settembre. Gli Stati Uniti raggiungono i 6 milioni di contagiati

I russi: vaccino pronto a settembre. Gli Stati Uniti raggiungono i 6 milioni di contagiati

“Non saremo al sicuro finchè tutti, qui in Europa o nel mondo, non saranno al sicuro”. Così Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha annunciato che la Ce parteciperà a Covax, l’iniziativa dell’Organizzazione mondiale della Sanità per garantire l’accesso al vaccino anti-Covid a tutti i paesi del pianeta.

“Finora abbiamo raccolto quasi 16 miliardi di euro per il vaccino. Oggi facciamo un ulteriore passo avanti” ha concluso la von der Leyen. Intanto, il coronavirus continua a espandersi e mietere vittime. Gli Stati Uniti hanno superato i sei milioni di contagi.

L’India ha superato il Messico per numero di morti (64469, terzo posto dopo Stati Uniti e Brasile). In sole 24 ore 971 vittime e 78512 contagi (quinto giorno consecutivo oltre i 75mila). In Indonesia, preoccupazione per gli ospedali: non potranno reggere ancora a lungo con 3mila contagi al giorno. Cento medici sono morti dopo aver contratto il Covid, riferisce l’Associazione dei medici indonesiani.

Più di 25 milioni di persone hanno contratto il virus. Il totale delle vittime è 846395. Una notizia importante viene da Mosca. A settembre i russi consegneranno i lotti del vaccino prodotto in casa e da novembre-dicembre sarà possibile cominciare le vaccinazioni.

L’Australia, che ha patito specie nella regione di Melbourne, oggi ha registrato pochissimi casi di nuovi positivi, meno di 100, il che fa bene sperare che la seconda ondata del contagio sia al termine.

Edizioni