« Torna indietro

Meteo Veneto, instabilità fino al 1 settembre. Previsti temporali e grandinate

La perturbazione che ha interessato la regione nel fine settimana non è ancora transitata del tutto.

Questo determina ancora condizioni di instabilità fino alle prime ore di domani, martedì 1 settembre, con precipitazioni, anche a carattere di rovescio e temporale, più significative sulle zone pedemontane e sulla pianura/costa. 

Saranno possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, locali grandinate, raffiche di vento) specie su zone pedemontane e pianura centro-orientali, nonché sulla costa, con fenomeni più intensi o dei rovesci persistenti/ripetuti.

Visti i fenomeni meteorologici previsti la criticità idrogeologica attesa è riferita allo scenario per temporali forti.

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, visti i fenomeni meteorologici previsti, segnala possibili disagi al sistema di drenaggio urbano e lungo la rete idrografica minore e l’innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide, specie nelle zone di allertamento del Piave-Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e Monti Lessini.

La criticità idraulica nelle zone Adige-Garda, Monti Lessini, Po,Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige, Basso Brenta–Bacchiglione è riferita al fiume Adige, interessato da un evento di piena con livelli idrometrici in aumento lungo l’asta fluviale a valle di Verona. I livelli attesi potranno superare la seconda soglia di allerta.

Le prescrizioni sono valide fino alle ore 14.00 di domani, martedì 1 settembre. 

Edizioni