« Torna indietro

Protocollo anticovid per le giovanili in ritiro, ma era solo tonsillite

Paura per un possibile caso di coronavirus all’interno di un ritiro sportivo. Vicenda che ha messo in luce come il virus potrebbe influenzare lo sport, come sia necessaria una continua sorveglianza da parte delle società sportive poichè anche solo un caso può creare una catena di contagi e compromettere la programmazione delle partite.

I fatti risalgono a giovedì sera quando alcune squadre del settore giovanile di una società pratese hanno vissuto momenti di paura mentre si trovavano in ritiro sull’Appennino modenese. Ad uno dei ragazzi è stata misurata la febbre che è risultata molto alta e subito è scattato il protocollo anticovid.

Il ragazzo è stato visitato dalla guardia medica che ha diagnosticato una tonsillite ma è naturalmente è stato comunque effettuato il tampone e successivamente sono stati chiamati i genitori del giovane calciatore perché lo riportassero a casa. Stessa sorte anche per il compagno di stanza del ragazzo e tutti gli altri giovani, in tutto una quarantina, sono stati isolati all’interno dell’albergo.
Fortunatamente il tampone del primo ragazzo è risultato negativo e l’allarme è rientrato.


Edizioni