« Torna indietro

Claudia Mercurio giornalista

Covid al ritiro a Castel Di Sangro, Il racconto della giornalista Claudia Mercurio, «Inspiegabile»

E’ Claudia Mercurio, la giornalista conduttrice, a Castel Di Sangro per seguire il ritiro del Napoli, ad aver contratto il virus Covid. Ovviamente ne parliamo, inviandole i nostri più sinceri auguri di superare al più presto questa brutta storia, perché è stata proprio la collega Claudia ad annunciarlo pubblicamente sul profilo Facebook. Lo ha fatto, in modo molto professionale e con l’intento di sgombrare il campo da equivoci o ulteriori timori per la situazione che sta affrontando. Nel messaggio scritto sul suo profilo c’è anche un invito a mantenere alta l’attenzione e rispettare sempre le misure sanitarie previste, indossando le mascherine e mantenendo le distanze sociali. Ecco il messaggio di Claudia Mercurio che riportiamo con piacere.

«Ciao a tutti… è stata una giornata che credo non dimenticherò più per tutta la mia vita. Circolavano voci sul fatto che c’era un focolaio a Castel di Sangro, ma in realtà si trattava di ME, sono positiva al Covid 19.

Vi spiego la mia storia.

Al ritorno dalla Sardegna, anche se non era ancora obbligatorio, ho fatto un test veloce risultato negativo, poi a distanza di pochi giorni ho fatto un test sierologico ed è risultato anch’esso negativo.

Sintomi nessuno… sierologico negativo… e nonostante ciò ho cercato di svolgere la mia attività a contatto con le persone in “sicurezza” sono stata quanto più attenta possibile ed ho effettuato il tampone pur essendo asintomatica. Stamattina i risultati, beh non sono stata risparmiata dal coronavirus!!!

Ho segnalato ai miei colleghi e a tutte le persone che lavorano a stretto contatto con me, ho chiesto tampone per tutti e grazie a Dio i loro risultati tutti negativi. Sono in isolamento ma continuo a lavorare con grinta forza e massima attenzione, e spesso mille grilli per la testa.

Non so “quando” ho contratto il virus, non so se in vacanza o successivamente… non lo sanno neanche i medici, mille le domande alle quali non si avrà mai una risposta.

Allora basta domande, facciamo che questa diventi un’occasione per condividere un messaggio importante: usiamo sempre la mascherina e prestiamo la massima attenzione nella gestione del contatto. Ho dichiarato pubblicamente la mia positività per arginare gli allarmismi che si stavano creando intorno al caso ma soprattutto vorrei che la mia esperienza diventasse un messaggio di invito a non abbassare la guardia.

Pur rispettando le regole può capitare a tutti di trovarsi in una situazione come la mia… e vi dico che non è affatto semplice1f61e.png.

Mi dispiace che questa vicenda sia stata strumentalizzata da qualche collega ed ho appreso con dispiacere che molti hanno avuto poca sensibilità nel definirmi “la conduttrice senza scrupoli”.  Sarebbe stato molto più semplice chiedermi “Claudia come stai, cosa è successo, ce lo vuoi raccontare” piuttosto che alimentare inutili polemiche. Io mi rivolgo a voi che mi leggete: state attenti e cercate di essere coscienziosi nel rispetto delle regole e del prossimo. 

Spero che la mia dichiarazione sia servita a mettere fine alla caccia alle streghe! Cerchiamo di usare un pizzico di sensibilità in più verso chi s’imbatte in questa strana misteriosa ed a volte terribile avventura». Di nuovo tanti auguri a Claudia.

Edizioni