« Torna indietro

Senza categoria

I peccati di gola della Regina Elisabetta, tutti i segreti della Casa Reale mentre si rincorrono le voci sulla possibile abdicazione

Champagne e Chocolate Biscuit Cake… “irrinunciabili” per la regina Elisabetta. Come avrebbe raccontato tempo fa il suo cuoco personale Darren McGrady, la sovrana ne mangerebbe un pezzo al giorno fino a terminarlo tutto. Non solo. Prima di andare a dormire, sorseggerebbe anche una coppa di champagne al posto del solito e “banale” latte.

La regina Elisabetta e i suoi “segreti”. Pronta a lasciare il trono?

Ma questa non è l’unica piccola indiscrezione di casa Windsor. Elisabetta, proprio come noi comuni mortali, avrebbe anche lei qualche vizio oltre che peccato di gola. Ad esempio, ci si è mai chiesti come mai quando esce da ogni aereo la gonna non si alza mai? Semplice, la sua sarta personale, per ovviare a questo inconveniente, ci applica dei pesi leggeri all’interno. E non è finita qui. In ogni viaggio, porta sempre con se la sua teiera e, si vocifera, persino l’acqua personale per l’irrinunciabile “rito” del tè pomeridiano. Inoltre sarebbe ghiotta di pane, o meglio di mollica di pane. Altra particolarità? Ha particolarmente a cuore la sua marca di guanti, firmati “Cornelia James”, che indosserebbe da ormai 70 anni.

La regina Elisabetta e le sua abdicazione. Quanto c’è di vero?

In effetti non si è mai parlato di “abdicazione”. Anzi la si riterrebbe quasi un “tradimento” nei confronti dei sudditi. Secondo la biografa reale Angela Levin, la sovrana inglese sarebbe pronta a mettere come “reggente” il figlio Carlo, ma non prima del 2021. In questo ci si rifarebbe a un’antica legge del 1728 secondo cui il primogenito assumerebbe questo ruolo senza essere designato, momentaneamente, re. Secondo la citata legge, ossia Regency Act aggiornata nel 1953, “sua maestà” in caso di malattia o impedimento, designa un reggente che governerà al suo posto. Carlo dunque re, ma senza nomina di fatto. Ancora all’ombra della madre?

Edizioni

x