« Torna indietro

elezioni regionali

Tre squadre mobili attrezzate per far votare i baresi in quarantena

Un presidente e due scrutatori in assetto anti-Covid si recheranno al domicilio di coloro che ne faranno richiesta nell’intera area metropolitana. Intanto il Comune pubblica l’elenco degli scrutatori

Avranno possibilità di votare alle prossime elezioni del 20 e 21 settembre anche gli elettori dell’area metropolitana di Bari costretti a casa perché positivi al Covid o in quarantena o isolamento domiciliare.

Tre squadre mobili composte ciascuna da un presidente e due scrutatori, dotati di tutti i dispositivi di protezione individuale anti-Covid, andranno a raccogliere i voti nelle case di Bari e provincia. Le schede verranno inserite di volta in volta in buste sigillate e poi messe nelle urne per lo spoglio. Le urne confluiranno poi nella sezione elettorale speciale con sede nel Policlinico di Bari, dove si provvederà allo spoglio delle schede. Qui verranno raccolti anche i voti degli ospedalizzati Covid.

Per chiedere di votare da casa bisognerà inviare una richiesta via mail o farla recapitare a mano all’ufficio elettorale del proprio Comune dal 10 al 15 settembre.

Intanto la Commissione elettorale comunale ha nominato ieri gli scrutatori per la costituzione dei seggi elettorali. La nomina si è svolta tramite estrazione, in pubblica adunanza, impiegando un algoritmo elaborato dalla software house del Comune di Bari, alla presenza dell’assessore delegato Eugenio Di Sciascio e dei componenti della Commissione elettorale comunale Pierluigi Introna, Alessandro Visconti e Pasquale Magrone.

Gli elenchi degli scrutatori effettivi e supplenti, in ordine alfabetico e in ordine di sorteggio, sono disponibili sul sito istituzionale del Comune, nella sezione Speciale elezioni 2020, a questo link.

Edizioni