« Torna indietro

In casa con eroina e denaro contante. Arrestato per spaccio 29enne leccese

Nel suo domicilio è stato trovato dell’eroina e del denaro contante e la Polizia, dopo averlo pedinato a lungo, lo ha arrestato per spaccio. Nel pomeriggio di ieri, gli investigatori della sezione antidroga della Squadra Mobile di Lecce, dopo un’intensa attività d’indagine, hanno arrestato Alessandro Cazzato, 29enne leccese, per detenzione di droga ai fini dello spaccio. L’uomo, come detto, era sotto osservazione da tempo perché aveva avviato una fiorente attività di spaccio, peraltro, presso un indirizzo diverso dalla propria residenza anche per depistare eventuali controlli della Polizia. Nel corso del servizio di osservazione da parte degli agenti della Squadra Mobile, il 29enne arrestato per spaccio era alla guida di una Citroen C4 presa a noleggio, mentre è stato fermato per un controllo e dalla successiva perquisizione, nel vano porta oggetti, è stata ritrovata della sostanza stupefacente. 

Arrestato per spaccio pregiudicato 29enne. La perquisizione a casa e la scoperta

A questo punto, quindi, la perquisizione è stata estesa anche al domicilio ed al box. All’interno dei locali, nel corso delle attività di ricerca, i poliziotti hanno ritrovato circa 10 grammi di eroina, 750 euro in banconote di diverso taglio, ritenute provento dell’attività illecita, due telefonini dual sim sui quali sono ancora in corso accertamenti e diversi oggetti utili al confezionamento delle dosi: bilancino elettronico, fogli di cellophane, nastro adesivo. Tutto il materiale è stato debitamente sequestrato e, su disposizione del P.M. di turno pressola Procura della Repubblica del Tribunale di Lecce, l’arrestato per spaccio è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce – Borgo San Nicola a disposizione dell’A.G. Non è certamente una novità in questa rovente estate salentina che un uomo viene arrestato per spaccio, realtà troppo spesso diffusa tra i giovani (affiancata a quella del consumo della droga), e non solo, per guadagnarsi da vivere, o arrotondare rispetto alla propria attività lavorativa di base.

Edizioni

x