« Torna indietro

tentato omicidio, polizia

Coltello in mano, straniero insegue un gruppo di ragazzi in piazza San Marco, a Latina

Sono stati momenti di vero terrore quelli passati da alcuni adolescenti martedì sera nella zona di piazza San Marco a Latina.

Un ragazzo, straniero, ha iniziato con l’importunare una ragazzina che faceva parte di un gruppo più numeroso. Più i ragazzi provavano ad allontanarsi, però, più lo straniero, in evidente stato di alterazione, li inseguiva. La scena si è trascinata fino a palazzo M dove i ragazzi sono stati raggiunti e minacciati con un coltello.

A quel punto, con l’aggressore che correva e gridava parole in chissà quale lingue, brandendo un coltello, il gruppo di adolescenti si è disperso, sottraendosi all’insensata furia del ragazzo.

Alcuni testimoni hanno chiamato il 113. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, lo straniero era ancora lì, col coltello in mano. E’ stato preso e portato alla questura di Latina dove, però, ha avuto un collasso. Evidentemente colpa di cosa aveva assunto in precedenza.

Per lui è scattato il ricovero in ospedale. Solo all’alba ha ripreso i sensi. Per lui è scattata la denuncia a piede libero.

Edizioni