« Torna indietro

Storia della postina che ha più chilometri da fare che abitanti da servire

Storia della postina che ha più chilometri da fare che abitanti da servire

​La postina Ivana Primucci, 46 anni, inutile nascondercelo, fa una vita straordinaria​. Su e giù per le vallate nella zona di San Severino per 120 chilometri​​ al giorno​​ in quello che è conosciuto come il Tibet delle Marche.​ ​”Non dico di fare po​ca strada​, però almeno vedo posti bellissimi​”. Fa tutte le mattine un giro di Paesi piccoli e quasi “dimenticati da Dio e dagli uomini”.

Ivana è diventata famosa in questi giorni. Spulciando i numeri delle Poste, qualcuno si è accorto che il Comune più piccolo da servire è proprio qua da noi. Si chiama Elcito, molti lo conoscono per​ ​la sua bellezza paesaggistica. Ha solo 7 abitanti di cui almeno 4 sono anziani. “​A Elcito le viuzze sono spettacolari, ovunque ti affacci c’è un panorama meraviglioso, con tutta la vallata​ – aggiunge Ivana -​Le casine sono di pietra. Certo, non è comodissimo: a parte tutte le curve per arrivare al borgo, poi devi lasciare la ma​c​c​hina e proseguire a piedi​”.

Qualche inconveniente c’è in tutto questo racconto idillico. La neve per esempio, che da queste parti non scherza. E consegnare lettere e pacchi non è proprio semplice per la postina più famosa d’Italia, un marito vigile del fuoco e due figli piccoli, Viola e Paolo, di 12 e 17 anni. ​

Quest’anno di mezzo c’è stato anche il coronavirus. “Nei mesi di lockdown erano tutti felici di vedermi​”. Avranno pensato: questa non si ferma di fronte a niente. E’ così: tra strapiombi, maltempo e freddo gran parte dell’anno, quella della postina Primucci è un lavoro a rischio.​

Edizioni