« Torna indietro

Samuele Cavadini from Bologna, Italy - Marcella Di Folco

Bologna LGBTQI: una via intitolata a Marcella Di Folco

Bologna LGBTQI: una via intitolata a Marcella Di Folco, fondatrice del Movimento identità delle persone transessuali e transgender (Mit).

Bologna LGBTQI: una via intitolata a Marcella Di Folco, fondatrice del Movimento identità delle persone transessuali e transgender (Mit).

Bologna sarà quindi la prima città italiana ad avere un via intitolata ad una persona trans. È il sindaco Virginio Merola, in una lettera all’edizione locale di Repubblica, ad averlo annunciato.

Marcella Di Folco, nata Marcello Di Folco è stata un’attivista, attrice e politica italiana. Tra i protagonisti del cinema di Federico Fellini negli anni settanta, ha lavorato inoltre con Roberto Rossellini, Dino Risi, Alberto Sordi, e Bruno Corbucci. Nei film, prima del cambio di sesso, è accreditata come Marcello Di Falco. Per nascita appartenente al sesso maschile, nel 1980, prima che in Italia si legiferasse sul cambio di sesso, si sottopone ad un’operazione per il cambio di sesso a Casablanca. Nel 1988 diventa Presidente del Movimento Identità Transessuale e nel 1997 vicepresidente dell’Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere. Fu eletta Consigliere comunale di Bologna nel 1995, con i Verdi, diventando la prima donna apertamente sottopostasi a un’operazione per il cambio di sesso a coprire una carica pubblica al mondo. Muore nel 2010 a causa di un brutto male.

Domani, lunedì 6 settembre 2020, dalle 16.30, si terrà l’evento “Marcella dieci anni dopo Marcella” alla Cappella Farnese in via Polese, 22 a Bologna. Sarà l’occasione per riflettere sull’importanza della Di Folco per tutto il movimento LGBTQI.

x