« Torna indietro

focolaio sop polignano a mare tampone drive in

Focolaio Sop, auto in fila a Polignano per il tampone in modalità drive in. Entro domani i risultati

Decine di auto in fila questa mattina nei pressi del campo sportivo di Polignano, dove la Protezione Civile ha allestito nella giornata di ieri una postazione per l’effettuazione dei tamponi in modalità drive-in. Dopo l’allarme lanciato ieri dal sindaco sul cluster sviluppatosi all’interno dell’azienda ortofrutticola Sop infatti, con 76 casi positivi rilevati (fonte Regione Puglia), le autorità hanno invitato a sottoporsi al test tutti coloro che si erano trovati a stretto contatto con i dipendenti dell’azienda.

Il tampone viene effettuato dai medici del dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Bari sui cittadini senza che questi debbano scendere dalle auto, all’interno delle quali possono trovarsi soltanto persone conviventi. L’esito dei test sarà disponibile nelle prossime 24 ore, mentre in giornata saranno noti i risultati di un altro centinaio di tamponi effettuati nelle scorse ore sui dipendenti della Sop.

Come risulta anche dal Bollettino Epidemiologico regionale di ieri, il focolaio di Polignano a Mare coinvolge le province di Bari (55 casi), Brindisi (5 casi) e Taranto (16 casi), dalle quali provengono i lavoratori rilevati positivi al tampone.

Intanto furoreggia – fra testate e social media – la deriva politica di questa vicenda. Circolano infatti da ieri le immagini che ritraggono uno dei manager dell’azienda, Giuseppe L’Abbate, dinanzi e all’interno dello stabilimento Sop insieme a Raffaele Fitto e Giorgia Meloni, in una delle tante tappe del tour elettorale che l’ex governatore sta compiendo in Puglia in vista delle amministrative del 20 e 21 settembre.

Le immagini sono state scattate il 25 agosto. Motivo del contendere, come si può vedere qui sopra, la totale assenza di mascherine sui volti di tutte le persone ritratte in foto.

Edizioni

x