« Torna indietro

Tour in barca sul Lago di Garda

Arrivano da Germania, Austria e Svizzera 5 giornaliste che raccontano il territorio

5 giornaliste raccontano il territorio bresciano e le sue bellezze: arrivano da Germania, Austria e Svizzera invitate da Visit Brescia. Obiettivo: favorire il turismo ma anche iniziare a promuovere Brescia e Bergamo 2023

Racconti fantastici capaci di descrivere le bellezze e le attrazioni turistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio bresciano. È questo l’obiettivo del lavoro di cinque giornaliste inviate da testate tedesche, austriache e svizzere che saranno ospiti di Visit Brescia per intraprendere un viaggio nel territorio bresciano della durata di 4 giorni, dall’8 al 12 settembre. Il Focus principale sarà sulla città di Brescia e sulle aree attorno al Lago di Garda e molteplici sono le tappe in programma. Dopo le influencer, ecco ora i professionisti della carta stampata per dare un impulso moderno e propositivo a Brescia e ai suoi dintorni. Ma vediamo il progetto nel dettaglio.

Gli obiettivi

L’iniziativa si basa sull’analisi dei dati ufficiali: il mercato tedesco è nei fatti il primo mercato di riferimento per l’economia turistica bresciana. Da anni dalla Germania, dalla Svizzera e dall’Austria arrivano milioni di turisti che via via hanno scoperto le molteplici possibilità offerte dal territorio, le iniziative culturali e folkloristiche, i percorsi più caratteristici e i prodotti tipici da non lasciarsi scappare. Inoltre, in questi tempi, i fattori di prossimità geografica giocano un ruolo fondamentale per intraprendere viaggi a breve distanza in sicurezza e altamente suggestivi. Poi, ultimo ma non da ultimo, l’iniziativa rappresenta un primo importante momento per promuovere anche Brescia e Bergamo 2023, dichiarate pochi mesi fa capitali italiane della cultura.

I giornalisti…

Regula Zellweger, del mensile Anabell, la prima rivista femminile svizzera, Marion Trutter, di Lust auf Italien, bimestrale tedesco dedicato al turismo in Italia, Ute Strimmer di Restauro, la prima rivista tedesca dedicata ai settori restauro,architettura e cultura,  Elisabeth Peutz, del quotidiano regionale austriaco Kleine Zeitung (regioni Steiermark,Kärnten e Osttirol), il secondo quotidiano nazionale per tiratura e  Beate Giacovelli penna raffinata di Alpe Adria, la prima rivista austriaca dedicata al settore viaggi e gastronomia (distribuita anche in Germania, Italia e Slovenia).Questi i professionisti impegnati nel Tour, che con i loro racconti, le loro fotografie e una parallela azione social narreranno una esperienza unica in un momento storico davvero particolare. Inviati, testimoni, cronisti che con immagini e parole riporteranno luoghi, vissuti ed emozioni ai loro lettori e follower.

… e il Tour

Il loro Tour sarà molto intenso e ricco di sorprese e luoghi caratteristici: la visita alla Valle delle Cartiere e al Museo della carta di Toscolano, passando per un bike-tour in Valtenesi (tappe: Castello di Padenghe, borgo Pratello, Castello di Drugolo e arrivo alla Rocca di Lonato).  E poi il giardino botanico Andrè Heller,  l’esperienza interattiva presso una limonaia gardesana,  i centri storici di Salò e Desenzano, un tour in barca alla scoperta degli scorci più caratteristici del Lago di Garda con annessa visita all’Isola Borghese, la Fondazione Ugo da Como di Lonato, prima di concludere il soggiorno con una passeggiata attraverso le piazze e le architetture del centro storico bresciano, il museo Santa Giulia, le antiche rovine romane ed il Castello. Insomma giornate  molto varie e ricche di appuntamenti dove la curiosità e lo storytelling la faranno da padrone. Curiosi osservatori che con le loro narrazioni faranno da apripista a moltissimi loro connazionali: almeno questo è quello che si spera…

x