« Torna indietro

Più Europa Prato sul diciassettenne segnalato per mezzo grammo di hashish: “No al proibizionismo in salsa democristiana”

Sulla vicenda del diciassettenne, accaduta ieri, del suo tentativo di aggressione nei confronti di un agente per poi darsi alla fuga e poi essere scoperto in possesso di mezzo grammo di hashish bloccato e quindi segnalato alla prefettura per uso di droghe, Più Europa Prato dice la sua tramite un comunicato e  ribadisce il suo No al proibizionismo in salsa democristiana: “ancora una volta, ribadiamo che la Cannabis è già libera, va “solo” regolamentata”

Ancora nel comunicato leggiamo:  Più Europa Prato ha aderito – insieme a Radicali Prato – a #IoColtivo, la disobbedienza civile lanciata da Meglio Legale, Associazione Luca Coscioni e Radicali Italiani con la quale coltiviamo sui balconi e nei giardini una piantina di canapa per dire basta a una politica proibizionista dannosa, retrograda e paternalista.

Mentre una certa politica continua a ignorare le svariate richieste di calendarizzazione della discussione sulla regolamentazione della Cannabis e le varie proposte di partiti (ad esempio WeeDo) e della società civile (ad esempio il Manifesto per la Cannabis Libera), ci sono ragazze e ragazzi, maggiorenni e minorenni, che finiscono in questura per queste quantità ridicole, letteralmente pari al quantitativo di una canna.

Con la regolamentazione della Cannabis:

–  Si controllerebbe il mercato in modo tale da evitare che i minori di diciotto anni possano procurarsi gli stupefacenti;

– Si andrebbero a togliere introiti alla criminalità organizzata per immetterli nelle casse dello Stato;

–  Si favorirebbe l’apertura di nuove attività agricole e commerciali;

– Si garantirebbe un controllo qualitativo della materia evitando additivi indesiderati e, quelli sì, potenzialmente letali

Il coordinatore di Più Europa Prato Matteo Acquerelli commenta: “Ieri la polizia di Prato ha denunciato per resistenza un 17enne che aveva tentato la fuga di fronte a un controllo. Il motivo della fuga? Il possesso di mezzo grammo di hashish. Mezzo grammo. Va bene tutto, ma non si può vivere con la paura di avere una canna in tasca. Sono anni che attendiamo una regolamentazione della Cannabis: sarebbe un buon momento per calendarizzarne la discussione in Parlamento.”

Edizioni

x