« Torna indietro

comunità

Una Comunità che cammina parallelamente tra laici e credenti è una ricchezza

Tutti gli eventi della settimana nella Diocesi di Caserta. Si comincia oggi

Caserta si compone di tante parti, come tante altre città. Ha una parte laica ed una religiosa e spesso, entrambe si intrecciano nella fede e nel cammino portato in seguito parallelamente. O almeno questo è auspicabile sia per la città che per la Diocesi di Caserta.

E così oggi vi voglio comunicare quelli che sono gli eventi più importanti che legano la Diocesi alla Città.

Si parte questa sera alle 19, memoria della B.V. Maria Addolorata. Nella Chiesa cattedrale intitolata a San Michele Arcangelo, quando monsignor Giovanni D’Alise, vescovo della Diocesi di Caserta, ordinerà diacono, l’accolito della parrocchia di San Simeone Profeta di Marcianise, Antonio Coscia.

Comunità in preghiera

E da qui la preghiera dell’intera comunità ecclesiastica affinchè “il Signore mandi santi sacerdoti e ringraziamolo per il dono di Antonio”.

E inoltre l’augurio per il suo “Sì” dato con gioia al Signore dalle parole di don Antonio Piccirillo, parroco della chiesa San Simeone Profeta, cui appartiene Antonio: “possa essere seminatore di speranza e apostolo gioioso nel servizio. Partecipiamo alla gioia del vescovo Giovanni, del presbiterio diocesano, dei suoi genitori, familiari ed amici, della pastorale vocazionale diocesana, di quanti hanno condiviso con lui il cammino di formazione che l’ha guidato fino ad oggi, di tutta la Chiesa diocesana e universale. Possa diffondere ovunque passerà il profumo di Cristo-servo dell’umanità e possa essere la sua vita un’emanazione della Sua. Con l’augurio di sentirsi sempre accompagnato nella preghiera e nell’amicizia dalla comunità parrocchiale san Simeone Profeta, l’abbraccio fraterno!”

E proprio oggi ricorre l’anniversario di sacerdozio di don Antonio Piccirllo, il 19esimo. Che arrivi anche a lui un profondo augurio affinchè possa essere sempre un così grande comunicatore ma anche e soprattutto a lui la capacità dell’ascolto che gli permette sempre di essere accanto al suo prossimo, nel pensiero e nell’azione.

E infine continuano gli anniversari. Infatti, lunedì, 21 settembre, comunità del Santuario di Sant’Anna sarà in festa per la celebrazione del decimo anniversario di ordinazione sacerdotale di don Andrea Campanile. Anniversario che sarà festeggiato, attraverso la più alta forma di ringraziamento: la preghiera. E così alle 19 si svolgerà la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Giovanni D’Alise.

x