« Torna indietro

Covid-19 in Abruzzo: i dati di oggi

Corleone, 8 positivi al Covid-19 dopo un matrimonio

8 positivi al Covd-19 dopo un matrimonio. Il Comune di Corleone, con il sindaco Nicolò Nicolosi, comunica: “A seguito delle verifiche sanitarie in corso in queste ore in città, si informano gli invitati al matrimonio celebrato sabato 12 settembre a Corleone che, a titolo precauzionale, devono rispettare a partire da oggi l’isolamento fiduciario presso il loro domicilio. La decisione è stata presa di concerto con le autorità sanitarie locali. Il provvedimento è valido anche per i familiari che vivono nella stessa abitazione. Inoltre, si invitano le persone coinvolte a comunicare al proprio medico di famiglia e all’indirizzo emergenzacovid19@comune.corleone.pa.it la propria partecipazione alle nozze. Nella mail vanno inseriti i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo in cui si rimarrà in isolamento, mail, telefono, medico curante. Il sindaco Nicolosi auspica la massima collaborazione per il superamento dell’attuale crisi”.

Gli invitati risultano 250 (tra loro 30 studenti) ed è stata ricoverata al Civico di Palermo, nell’ambito degli otto positivi, un’infermiera di un ospedale palermitano (fonte Ansa).

Di conseguenza, l’amministrazione comunale comunica pure che, in considerazione dei nuovi casi, “sono stati adottati con urgenza alcuni provvedimenti con l’ordinanza sindacale n. 48:
✅ chiusura alle 22 delle attività di bar, pub, sale giochi, sale scommesse e locali assimilati;
✅ la chiusura entro le ore 20 di ogni altro genere di attività aperta al pubblico quali palestre, impianti sportivi e scuole di ballo.
✅ sospensione del mercato cittadino del venerdì.
✅ chiusura della villa comunale.
✅ chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel territorio.
✅ la chiusura di circoli, associazioni ricreative e musicali.
✅ l’interdizione di tutte le manifestazioni pubbliche che comportino aggregazione sociale, ad esempio congressi e convegni.
✅ sospensione dell’apertura al pubblico di musei e altri luoghi di cultura.
Si raccomanda inoltre ai gestori dei pubblici esercizi di far rispettare la distanza interpersonale di un metro. I gestori di esercizi commerciali all’aperto e al chiuso devono adottare misure organizzative tali da consentire l’accesso con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti”, prevede l’ordinanza per il Comune di Corleone.

.

Edizioni

x