« Torna indietro

scuola teano

Scuola, partenza a rischio in Campania per lo sciopero del 24 e 25. Fallito l’incontro a Palazzo San Giacomo

Sono fallite tutte le trattative per scongiurare lo sciopero nazionale del 24, 25 settembre e 3 ottobre. Una situazione che mette a rischio l’apertura della scuola in campania annuncia cita proprio per il 24 settembre. 

I disagi maggiori, a Napoli, riguarderanno anche le scuole comunali (per i bambini dai 0 ai sei anni di età). A Palazzo San Giacomo si è svolto l’atteso confronto con i dirigenti sindacati proprio per evitare una falsa partenza in Campania.  Ma la Uil e la Csa hanno confermato le 3 ore di assemblea dei dipendenti del comparto scuola, asili nido e infanzia, sia maestre ed educatori che bidelli, dalle 9 alle 12 per i giorni 24 e 25 settembre

I lavoratori del comparto istruzione protestano per le incertezze legate all’applicazione delle norme anti-Covid19 e all’adeguamento degli istituti, per le questioni ben note: distanziamento in classe tra i banchi e il reclutamento delle maestre necessarie. 

Edizioni

x