« Torna indietro

Guardia di Finanza Bologna: i festeggiamenti per San Matteo

Guardia di Finanza Bologna: i festeggiamenti per San Matteo.

Guardia di Finanza Bologna: i festeggiamenti per San Matteo, patrono delle fiamme gialle.

La Guardia di Finanza ha festeggiato, nel rispetto della normativa sanitaria e delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19, il suo Santo Patrono, San Matteo apostolo ed evangelista.

Il “Celeste Patrocinio” è stato riconosciuto, accogliendo l’istanza presentata dall’allora Comandante Generale del Corpo, da Papa Pio XI con Breve Pontificio del 10 aprile del 1934, affinchè “le sentinelle custodi dei confini d’Italia avessero un valido intercessore presso Dio” e “più facilmente ottenessero il Divino Ausilio nell’adempimento dei loro gravi doveri”.

Per la ricorrenza, Sua Eminenza Card. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, ha officiato alla Basilica di San Francesco una Santa Messa alla presenza del Comandante Regionale dell’Emilia Romagna, Generale di Divisione Giuseppe Gerli, delle massime autorità militari e civili, unitamente ai finanzieri in servizio ed al personale in congedo della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia e loro familiari.

Al termine della funzione religiosa, il Generale di Divisione Giuseppe Gerli, unitamente al presidente della Sezione A.N.F.I. di Bologna Cav. Walter Francesconi e alla presenza del Consigliere Nazionale A.N.F.I. Luciano Ronchini, a nome di tutti i finanzieri emiliano- romagnoli, ha voluto procedere alla consegna a Sua Eminenza il Card. Matteo Maria Zuppi di un attestato con il quale l’alto prelato è stato nominato socio della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia.

Il Comandante Regionale ha altresì fatto dono a Sua Eminenza di un cappello alpino riportante il fregio della Guardia di Finanza.

x