« Torna indietro

Trovati morti in albergo 2 fratelli

Trovati morti in albergo 2 fratelli, per loro intossicazione da ossicodone

Trovati morti in albergo 2 fratelli, la loro morte è attribuibile ad una intossicazione da ossicodone. Una condizione che ha avuto come conseguenze l’arresto cardiocircolatorio dovuto all’edema polmonare acuto.

Sono morti così i due fratelli belgi che furono ritrovati senza vita il 29 settembre dello scorso anno in un albergo quattro stelle nel centro di Firenze, in piazza Santa Maria Novella dove alloggiavano per un vacanza coi familiari.

Per i due fratelli morti, fin da subito si parlò di ipotesi che a causare la morte dei due potesse essere stato un mix a base di alcol e di un potente analgesico che era stato acquistato in una farmacia e del quale furono rinvenuti blister da 28 pasticche.

Per i due morti adesso è arrivata la conferma, ovvero quanto emerso dalla perizia disposta dal giudice per le indagini preliminari, e i cui risultati sono stati discussi in incidente probatorio che si è svolto oggi.

Secondo quanto risulterebbe della perizia, sarebbe stato confermato i risultati degli esami eseguiti dai consulenti della procura.

L’inchiesta, coordinata dal pm Giacomo Pestelli, vede indagato per omicidio colposo plurimo un farmacista, accusato di aver venduto ai due giovani, senza ricetta, un farmaco a base proprio di ossicodone.

Edizioni