« Torna indietro

Coronavirus

AMBULATORIO TAMPONI AD ACCESSO DIRETTO DI TREVISO: RADDOPPIA L’ORARIO DI APERTURA, DA OGGI ATTIVO DALLE 7 ALLE 19

Da giovedì 24 settembre, raddoppia l’orario del Punto tamponi con accesso diretto situato all’ex Dogana di Treviso, in via della Serenissima: sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 7 alle 19 e la domenica dalle 7 alle 13.

La fascia oraria mattutina, dalle 7 fino alle 12, sarà riservata agli under 18 poi si proseguirà, fino alle 19, con gli  over 18. 

Novità sono in arrivo, sia per quanto riguarda le sedi che per gli orari, anche per le altre sedi dei Punti Prelievi:

Distretto Asolo: il Punto tamponi, attualmente collocato all’Ospedale di Castelfranco, sarà trasferito, nell’arco di alcuni giorni, all’ex Velo di via Piave 55, ad Altivole, con orario analogo a Treviso, vale a dire dal lunedì al sabato dalle 7 alle 12 per gli under 18 e dalle 12 alle 19 per gli over 18. Domenica dalle 7 alle 13 con accesso indifferenziato.

Distretto Pieve di Soligo: il Punto Prelievi collocato al Distretto di Conegliano, in via Galvani, sarà trasferito, entro l’inizio della prossima settimana, alla Zoppas Arena. Gli orari saranno gli stessi di Treviso.

A Oderzo è stata individuata, come futura sede del Punto tamponi attualmente collocato presso l’Ospedale, l’ex Foro Boario. Per il trasferimento saranno necessari alcuni giorni. L’orario del Punto tamponi di Oderzo rimarrà quello attuale, vale a dire dalle 7 alle 13 tutti i giorni, festivi compresi.  

“La scelta delle nuove sedi, per le quali ringraziamo amministrazioni comunali e privati per la collaborazione – spiega Francesco Benazzi – è stata fatta, tempestivamente alla luce dei mutati flussi, al fine di mettere a disposizione spazi molto più ampi, collocati in aree che non determinino problemi alla viabilità ordinaria. Per quanto riguarda, invece, l’orario, abbiamo deciso di arrivare, in tutte le sedi tranne Oderzo che ha un minor afflusso, al raddoppio di quello attuale, con differenziazione dell’accesso in base all’età, al fine di dare un miglior servizio e diluire i flussi. A fronte di un’organizzazione dei Punti tampone che era tarata in modo ottimale sulla base dei flussi registrati fino alla scorsa settimana – spiega Benazzi – la riapertura delle scuole ha determinato un massiccio invio di bambini da parte dei pediatri, che ha fatto incrementare in modo esponenziale gli accessi. È stato quindi necessario ripensare orari e sedi dei Punti tampone, al fine di rispondere alla mutata situazione”.

Si ricorda l’accesso agli ambulatori è riservato ai residenti nel territorio dell’Ulss 2 che:

1. hanno una prescrizione dematerializzata (DEMA) del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta (sarà richiesta evidenza dell’impegnativa DEMA).

2. sono inviati dal Dipartimento di Prevenzione attraverso una MAIL (verrà richiesta evidenza della mail).

3. rientrano da uno dei seguenti paesi: Croazia, Grecia, Malta, Spagna, Parigi e altre aree della Francia (Alvenia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa Azzurra), Sardegna.

Edizioni